Volvo: 30.000 richiami auto in tutto il mondo

In tutto il mondo sono in fase di richiamo 30.000 Volvo tra C30, S40 e V50 per problemi connessi con la manovrabilità del cambio

Volvo ha comunicato di aver iniziato a richiamare 29.299 auto in tutto il mondo per problemi legati alla leva del cambio, che in alcuni casi non permette una agevole manovrabilità.

In particolare, un componente della scatola del cambio pare non sia stato fissato in modo corretto. Ciò porterebbe a un indebolimento dell'intero meccanismo e all'impossibilità di inserire una determinata marcia.

Un portavoce dell'ex casa svedese (ora di proprietà cinese) ha precisato che si tratta di C30, S40 e V50, modelli a 6 marce manuali vendute nel corso di quest'anno.

Fra i paesi più colpiti c'è il Regno Unito, con 6.708 unità in fase di richiamo, seguito da Svezia e Germania.

Pare comunque che il problema sia di facile soluzione e possa essere risolto agevolmente direttamente dai concessionari Volvo senza alcun pagamento da parte dei clienti.

Per evitare ogni rischio, il costruttore invita a contattare direttamente il proprio concessionario, per assicurarsi che la propria auto non sia tra quelle richiamate. Il problema al cambio, per ora, non ha provocato nessun incidente.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 21 giugno 2010

Altro su Volvo

Volvo Serie 90: aggiornamenti powertrain, multimediali e di sicurezza
Tecnica

Volvo Serie 90: aggiornamenti powertrain, multimediali e di sicurezza

Novità per Volvo S90 e V90, XC90 e V90 Cross Country: debuttano nuove trasmissioni, sistemi di guida predittiva e infotainment.

Volvo Concierge, servizi a domicilio per S90 e XC90
Curiosità

Volvo Concierge, servizi a domicilio per S90 e XC90

I servizi di concierge integrati nella piattaforma mobile Volvo On Call saranno dedicati a 300 proprietari di Volvo S90 e XC90.

Lynk & Co: il teaser del nuovo marchio Geely-Volvo
Anteprime

Lynk & Co: il teaser del nuovo marchio Geely-Volvo

Il colosso cinese Geely produrrà una inedita gamma di veicoli, basati sulla piattaforma modulare CMA, da destinare anche all'Europa.