In Cina, Ford richiama 236.000 Focus

La joint venture Changan Ford Mazda Automobile ha reso noto di aver richiamato le Focus a causa di un problema con l’accensione

In Cina, Ford richiama 236.000 Focus

di Andrea Barbieri Carones

04 giugno 2010

La joint venture Changan Ford Mazda Automobile ha reso noto di aver richiamato le Focus a causa di un problema con l’accensione

Changan Ford Mazda Automobile Co. ha reso noto di aver provveduto a richiamare 236.643 auto Focus circolanti nel mercato cinese per problemi correlati con l’accensione.

Questa misura è la più importante, numericamente parlando, effettuata in Estremo Oriente dal consorzio formato dall’americana Ford che detiene il 35%, dalla giapponese Mazda Motor che ne ha il 15 e dalla cinese Chongqing Changan Automobile che possiede il restante 50%.

I modelli in oggetto sono stati costruiti a partire dal 18 agosto 2008 e sono stati richiamati in seguito ai problemi segnalati da alcuni proprietari che avevano riscontrato un improvviso spegnimento del motore soprattutto quando si procedeva a bassissimi regimi.[!BANNER]

L’azienda ha reso noto tramite un portavoce di aver iniziato a installare un software che sarà in grado di risolvere il problema senza spese aggiuntive per i proprietari.

Grazie alla joint venture, vengono costruite anche la Fiesta e la Mondeo, che vengono poi commercializzate direttamente in Cina. L’accordo fra i costruttori è destinato a modificarsi a partire dal 2012.

No votes yet.
Please wait...