Schumacher migliora: a casa per Natale?

Ad un anno dall’incidente Michael potrebbe tornare a casa.

La notizia è rimbalzata sulla rete e su tutti i giornali: Michael Schumacher potrebbe tornare a casa per Natale. Sarebbe un regalo fantastico per la sua famiglia che finalmente potrebbe riabbracciarlo tra le mura domestiche. Ad affermare quest'eventualità è stato il quotidiano tedesco Bunte.

In questo modo, potrebbe segnarsi l'ennesima tappa del calvario occorso al 7 volte campione del mondo di F1, a circa un anno dall'incidente sugli sci tra le nevi di Meribel. Chiaramente, non è chiaro quale sia il quadro clinico attuale, e non vogliamo riportare notizie che si sono diffuse ultimamente in online per discrezione nei confronti del pilota e della sua famiglia, ma è chiaro che il decorso dopo un trauma del genere risulta complesso.

La nostra speranza dunque è che Schumi si riprenda presto, circondato dall'affetto dei suoi cari e che possa recuperare in pieno sia l'attività cognitiva che quella motoria, sarebbe il regalo di natale più gradito a tutti gli appassionati di motori.

Dunque, attendiamo fiduciosi l'ennesimo miglioramento, sperando che la tempra da campione possa aiutare Schumacher a tagliare il traguardo più importante: quello della guarigione.

Se vuoi aggiornamenti su SCHUMACHER MIGLIORA: A CASA PER NATALE? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 04 settembre 2014

Vedi anche

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…

Auto e moto: cos

Auto e moto: cos'è il "foglio unico" di circolazione?

Addio carta di circolazione e certificato di proprietà: i dati potrebbero essere accorpati in un unico documento.