Carburanti: in Italia risparmiati 2,4 miliardi di euro

Il risultato è stato ottenuto tra gennaio ed aprile 2016.

Il costo del carburante è sempre caro in Italia, dove sono sempre di più gli automobilisti che si rivolgono all'alimentazione ibrida e quelli che convertono la loro auto a benzina alla doppia alimentazione benzina/Gpl. Ma nel primo quadrimestre del 2016 c'è stato un risparmio dovuto proprio alla spesa per i carburanti da parte degli italiani.

A spiegarlo è il Centro Studi Promotor, che afferma, in base alle proprie elaborazioni, un risparmio nel nostro Paese di ben 2,4 miliardi di euro tra gennaio e aprile 2016. Si tratta di un dato da leggere con la dovuta attenzione, visto che deriva non solo dal calo dei costi di benzina e gasolio, scesi dell'8,6% e del 14,6%, ma anche da una diminuzione dei consumi, più bassi dello 0,6%. Nel solo mese di aprile il calo dei consumi si è attestato al 3,6%.

Comunque, parlando di prezzi, in base a quanto è stato indicato dall'Osservatorio prezzi e tariffe del Ministero dello Sviluppo economico, si scopre che, sulla benzina, le imposte gravano per 0,992 euro a litro, mentre, nel caso del gasolio, per 0,849 euro a litro.

 

Se vuoi aggiornamenti su CARBURANTI: IN ITALIA RISPARMIATI 2,4 MILIARDI DI EURO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 24 maggio 2016

Vedi anche

Suzuki, le novità al Salone di Parigi 2016

Suzuki, le novità al Salone di Parigi 2016

In occasione dell’imminente Salone di Parigi 2016, Suzuki svelerà due novità rappresentate dalla Ignis e dalla S-CROSS.

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti

La city car tedesca aumenta le vendite del 20,8% nel mese di agosto 2016

EmDrive: motore del presente o del futuro?

EmDrive: motore del presente o del futuro?

Qualcuno lo vuole già su aerei e navi, altri lo sognano su automobili sempre più veloci. Intanto si potrebbe andare su Marte in 70 giorni.