Renault Latitude: provaci ancora Vel Satis

La Casa francese ha diffuso i primi dati sulla Latitude, berlina di grandi dimensioni che per contenuti non ha nulla da invidiare alle tedesche

Renault Latitude: provaci ancora Vel Satis

di Andrea Tomelleri

08 giugno 2010

La Casa francese ha diffuso i primi dati sulla Latitude, berlina di grandi dimensioni che per contenuti non ha nulla da invidiare alle tedesche

Renault ha rilasciato le prima immagini ufficiali della Latitude, la berlina destinata a rimpiazzare la sfortunata Vel Satis nell’alto di gamma. Dimenticato lo stile audace di quest’ultima, la Latitude propone un design tradizionale che, all’opposto, non brilla per originalità. Da un estremo all’altro… verrebbe da dire.

La personalità della vettura è definita nel frontale dalla griglia anteriore importante che va a raccordarsi con i gruppi ottici avvolgenti, arricchiti dai proiettori bi xeno adattivi. Nella vista posteriore i fanali con tecnologia LED si prolungano anche sulla fiancata che, con la sua linea pulita, è forse la parte più riuscita.

Ad assicurare un’ottima abitabilità ci pensano le dimensioni abbondanti: 4.89 metri in lunghezza, 1.83 in larghezza e 1.49 in altezza. Il comfort è poi assicurato, oltre che dall’allestimento interno, anche dalle qualità del telaio, grazie alla piattaforma denominata New SM5.[!BANNER]

La dotazione risulta molto completa e comprende, tra gli altri, optional raffinati come il climatizzatore automatico tri-zona, il sedile di guida con la funzione massaggio, il diffusore di fragranze e lo ionizzatore. Non mancano poi il sistema audio Bose Premium e il sistema di accesso hands-free.

La Renault Latitude sarà presentata in anteprima mondiale al Salone di Mosca (a fine agosto) e subito dopo farà il suo debutto europeo al Salone di Parigi.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...