Una SLS dorata e una G speciale per Dubai

La SLS AMG Desert Gold e la G55 AMG Edition 79 si apprestano a fare furore al Dubai Motor Show. Non solo per i motori ma anche per le finiture

Una Mercedes SLS tutta d'oro

Altre foto »

Mercedes sempre sotto i riflettori al Dubai International Motor Show. La casa di Stoccarda presenta la SLS AMG, che con il nome "AMG Desert Gold" è stata impreziosita da una veste dorata molto ricercata da sceicchi ed emiri perché richiama i colori del deserto mediorientale. Gli occhi dei visitatori di questo che è il principale appuntamento automobilistico del mondo arabo (e che si concluderà il 20 dicembre) sono anche allietati dal debutto internazionale del modello G55 AMG Kompressor "edition 79".

Il colore della Desert Gold, in realtà, è stato studiato solo per l'evento di Dubai anche se l'azienda è pronta a una commercializzazione su richiesta qualora venisse apprezzata favorevolmente dal pubblico. I potenziali clienti avranno davanti una vettura con sedili avvolgenti di color nero, che si intonano con la fibra di carbonio e con tutti gli altri componenti dell'abitacolo. Andarsene senza dare un'occhiata al motore è considerato quasi un'eresia, visto che il suo V8 da 6,3 litri eroga ben 571 CV. La regione del Golfo Persico è il quarto mercato in ordine di tempo in cui viene commercializzata la AMG Desert Gold, dopo Stati Uniti, Germania e Giappone.

Destinato esclusivamente al Medio Oriente e ai suoi emiri è invece il modello speciale G55 AMG Kompressor "Edition 79". E' una fuoristrada incredibile, che con 507 CV solca il deserto che è un piacere. E forse proprio per questo trova molti estimatori nel mondo arabo. Il numero 79 si riferisce anche al numero di esemplari in cui verrà prodotta, che saranno di colore opaco "grigio alanite magno designo". Questi 79 esemplari si distingueranno per il paracolpi sul frontale, le modanature decorative laterali in look carbonio, i cerchi in lega AMG da 19 pollici in finitura titanio e le griglie di protezione cromate per gli indicatori di direzione anteriori e i gruppi ottici posteriori. E l'interno? Sedili in pelle con tonalità nero/sabbia, inserti in fibra di carbonio e numerazione da 1 a 79 che caratterizza il logo davanti alla leva del cambio automatico.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 17 dicembre 2009