Jaguar I-Pace: a Francoforte la versione pronta al debutto su strada

Il Suv elettrico che porta Jaguar nel settore della mobilità a zero emissioni sarà svelato a Francoforte in veste definitiva: sul mercato nel 2018.

Jaguar I-Pace: a Francoforte la versione pronta al debutto su strada

di Francesco Giorgi

21 aprile 2017

Il Suv elettrico che porta Jaguar nel settore della mobilità a zero emissioni sarà svelato a Francoforte in veste definitiva: sul mercato nel 2018.

Dopo l’anteprima – in veste di concept – al Salone di Los Angeles 2016 e, lo scorso marzo, al Salone di Ginevra, per Jaguar I-Pace sembra avvicinarsi il momento del debutto sul mercato, tanto importante quanto segnerà il primo modello del futuro sbocco nel settore della mobilità eco friendly per il marchio di Coventry, anticipato nei mesi scorsi con l’ingresso in pista della monoposto elettrica in Formula E che confermava un new deal all’insegna della propulsione a zero emissioni.

Secondo alcune indiscrezioni “captate” dal Web in queste ore sulla scorta di una indicazione di Ian Callum (responsabile Design per Jaguar) raccolta dalla stampa di oltremanica, l’inedito Suv I-Pace a propulsione elettrica sarà svelato al prossimo Salone di Francoforte (in programma dal 14 al 24 settembre) nella configurazione pronta per il debutto sul mercato.

Ci si attende un corpo vettura poco modificato rispetto alla concept esposta a Los Angeles e, successivamente, a Ginevra e, in questi giorni, al Salone di Shanghai: Ian Callum ha infatti indicato che il prototipo è, all’80%, pronto per la versione di serie. In effetti, già in occasione della première di Ginevra era trapelato che il debutto su strada di Jaguar I-Pace è atteso per il 2018.

Sotto il cofano, Jaguar I-Pace viene equipaggiata con due motori elettrici – ciascuno dei quali collegato a uno dei due assi in modo da offrire la trazione integrale – per una potenza complessiva di 400 CV e 700 Nm di coppia massima. Di rilievo i valori prestazionali indicati a suo tempo: 500 km di autonomia a ciclo NEDC,  80% di ricarica in 90 minuti con una stazione di ricarica “domestica” da 50kW e un “pieno” completo in circa due ore.

L’immagine esteriore di Jaguar I-Pace (la cui piattaforma è stata sviluppata specificamente per questo modello e incorpora le batterie agli ioni di litio, raffreddate a liquido, per l’alimentazione dell’unità powertrain) rivela uno stile elegantemente dinamico, in massima parte derivante da una relativa snellezza dell’insieme del corpo vettura, che appartiene al segmento Suv – crossover, a giudicare dall’altezza da terra piuttosto marcata, dalle ruote di grandi dimensioni, dal “passo” lungo – a tutto vantaggio dell’abitabilità a bordo: l’abitacolo è a cinque posti -, nonché dai ridotti sbalzi anteriore e posteriore).

Le dimensioni piuttosto “importanti” (Jaguar I-Pace misura 4,68 m di lunghezza e un passo di 2.990 mm ), unitamente ai grandi cerchi in lega da 23″ che montano pneumatici da 265/35 – 23 e le maniglie porta esterne “a scomparsa” completano gli atout estetici del nuovo Suv elettrico di Jaguar.

Dalla performante F-Pace derivano le geometrie dell’assetto: doppi triangoli anteriori in alluminio all’avantreno, e Integral Link al retrotreno. Buona, sulla scorta della informazioni rilevate lo scorso autunno (al momento dell’anteprima al Salone di Los Angeles) la capacità di trasporto bagagli: la concept elettrica Jaguar I-Pace dispone di 530 litri al bagagliaio posteriore, e 28 litri supplementari sotto il cofano anteriore.