Mercedes AMG GT R: presentata al Goodwood Festival of Speed

585 CV, 318 km/h e 3,6 secondi da 0 a 100 km/h: ecco come si presenta la Amg GT R, novità high performance di Mercedes - Amg GT. Debutterà nel 2017.

Mercedes - Amg GT R: immagini ufficiali

Altre foto »

Annunciata nei giorni scorsi, alla vigilia del Goodwood Festval of Speed 2016, come una delle possibili protagoniste fra le novità in esposizione alla annuale rassegna di inizio estate nella tenuta di Lord March nel West Sussex, la Mercedes - Amg GT R è stata svelata al pubblico intervenuto alla kermesse rivolta alle "new entry" in chiave high performance e alla vetrina delle più prestigiose vetture da competizione del passato e del presente.

La nuova Mercedes - Amg GT R rappresenta l'evoluzione, all'insegna di una diffusa aggressività di immagine, della biposto Amg GT, la "baby estrema" di Mercedes che, con la GT R, ha sviluppato una "special" rivolta agli appassionati di altissime prestazioni.

L'origine progettuale della filosofia che ha portato i tecnici di Stoccarda e della factory di Affalterbach che rappresenta il partner high performance di Mercedes allo sviluppo della nuova Amg GT R (attesa sul mercato a inizio 2017: i prezzi, la "tiratura" e gli allestimenti saranno resi noti più avanti) si rifà alla tradizione del marchio di Stoccarda nella progettazione di modelli dall'elevato contenuto tecnologico: una sua diretta antenata può, a buon diritto, essere considerata la versione corsa di Mercedes 300 SL, la "Ali di Gabbiano" modello - simbolo di Mercedes negli anni 50.

Alla iconica "Gullwing" la nuova Mercedes - Amg GT R si ispira, ad esempio, nell'inedito disegno della calandra, dalla forma quasi ovale la cui grigliatura viene sottolineata dai quindici listelli verticali cromati. Per il resto, il corpo vettura della nuova Mercedes - Amg GT R - che si fa notare per l'esclusiva tinta carrozzeria "Amg Green Hell Magno" appositamente creata per questa nuova versione - è stato studiato dal tandem Stoccarda - Affalterbach come evoluzione della Amg GT3, rispetto alla quale l'impostazione aerodinamica risulta ulteriormente affinata.

Si notano, a questo proposito, le nuove e più ampie prese d'aria al paraurti anteriore dotato di uno splitter inferiore "attivo" di nuovo disegno (sistema controllato dai dispositivi elettronici di bordo che ne abbassano l'incidenza fino a 40 mm quando il conducente imposta la modalità di guida "Race"), ma anche i codolini passaruota - anch'essi in fibra di carbonio - dalle dimensioni maggiorate di 35 mm per il montaggio di un set di cerchi da 19" all'anteriore e da 20" al posteriore che a loro volta vengono corredati da pneumatici Michelin Sport Cup 2 rispettivamente da 275/35 ZR 19 e 325/30 ZR 20 -, un ampio alettone posteriore fisso e un nuovo diffusore inferiore, a tutta larghezza, che incorpora il terminale di scarico centrale in titanio (come l'intero impianto di scarico), sdoppiato, dalla forma a trapezio.

Grazie a un massiccio ricorso alla fibra di carbonio (compreso il nuovo albero di trasmissione che pesa poco più di 13 kg e risulta più leggero del 40% rispetto a quello che equipaggia la GT S) e ai materiali compositi, il peso in ordine di marcia della nuova Mercedes - Amg GT R risulta inferiore di circa 90 kg rispetto alla Amg GT S: la bilancia si attesa su 1.554 kg. Ulteriori 17 kg possono essere "limati" se si sceglierà di equipaggiare la vettura con l'impianto frenante in materiale composito.

L'assetto, completato dai nuovi gruppi ruota, si avvale di un inedito retrotreno sterzante a comando attivo, sviluppato da Mercedes e Amg per ottimizzare l'inserimento e l'agilità della vettura in curva: tecnicamente, fino a una velocità di 100 km/h le ruote posteriori si orientano in senso opposto rispetto a quelle anteriori, e alle velocità superiori seguono la stessa traiettoria in funzione di una migliore stabilità. Nuovo, nella dotazione tecnologica di Mercedes - Amg GT R, è anche il differenziale autobloccante a controllo elettronico che su GT R offre nove modalità di selezione (controllabili attraverso un pulsante che trova posto nella plancia), allo stesso modo dello sterzo, il cui valore di moltiplica varia a seconda della velocità.

All'interno, l'abitacolo della nuova Mercedes - Amg GT R si caratterizza per l'adozione dei sedili "Amg Performance" e per le rifiniture in pelle nappa e microfibra "Dinamica": a richiesta sarà possibile aggiungere una inedita colorazione in giallo a contrasto per le cinture di sicurezza, la strumentazione e le cuciture.

Sotto il cofano, la nuova Mercedes - Amg GT R viene equipaggiata con il V8 da 4 litri della GT S, sovralimentato mediante due turbocompressori e modificato, oltre che con l'adozione del nuovo impianto di scarico in titanio e con l'ottimizzazione del software elettronico di gestione, anche nel gruppo trasmissione che si avvale di un rapporto più allungato per la "prima" e più corto per la "settima" al cambio doppia frizione a sette rapporti. La potenza espressa dal 4.0 V8 biturbo di Mercedes - Amg GT R è di 585 CV e 700 Nm di coppia massima. Questi i valori prestazionali indicati da Mercedes per la nuova Amg GT R: velocità massima 318 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi.

 

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ AMG GT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 25 giugno 2016

Altro su Mercedes-Benz AMG GT

Mercedes Amg GT Roadster e GT C Roadster: pronte per il Salone di Parigi
Anteprime

Mercedes Amg GT Roadster e GT C Roadster: pronte per il Salone di Parigi

La nuova declinazione "scoperta" di Mercedes Amg GT si fa in due: una versione da 476 CV e la nuova "C" da 557 CV e 315 km/h.

Mercedes-Amg GT C Roadster: il primo teaser
Anteprime

Mercedes-Amg GT C Roadster: il primo teaser

A conferma delle anticipazioni dei mesi scorsi, la nuova Mercedes-Amg GT C Roadster si appresta ad essere svelata: anteprima al Salone di Parigi.

Mercedes AMG GT S by Piecha: kit da 612 CV
Tuning

Mercedes AMG GT S by Piecha: kit da 612 CV

La vettura più sportiva della Casa di Stoccarda riceve un kit di elaborazione estetica e meccanica capace di farle raggiungere prestazioni entusiasmanti.