Jaguar F-Type Coupé: anteprima al Salone di Los Angeles

Première ufficiale, in questi giorni, per Jaguar F-Type (340 CV), F-Type S (380 CV) ed F-Type R Coupé (550 CV) che si affiancano alla F-Type Roadster.

Jaguar F-Type Coupé: anteprima al Salone di Los Angeles

Tutto su: Jaguar F-Type

di Francesco Giorgi

20 novembre 2013

Première ufficiale, in questi giorni, per Jaguar F-Type (340 CV), F-Type S (380 CV) ed F-Type R Coupé (550 CV) che si affiancano alla F-Type Roadster.

Jaguar arricchisce la propria gamma di sportive ad alte prestazioni con un occhio al futuro e lo sguardo rivolto alla sua tradizione. E’, in estrema sintesi, la filosofia concettuale delle inedite Jaguar F-Type, F-Type S ed F-Type R Coupé, versioni “chiuse” della F-Type Roadster, che debuttano in anteprima ufficiale in questi giorni al Salone di Los Angeles: un trio di coupé che richiamano in tutto e per tutto la leggendaria E-Type. Non a caso, F-Type, F-Type S ed F-Type R Coupé risentono in maniera chiara di altre opere del responsabile design di Coventry, Ian Callum, e cioè la concept ibrida Jaguar C-X16 (esposta a Francoforte 2011) e il prototipo [glossario:ibrido] [glossario:plug-in] Jaguar C-X75 (reso noto nel 2010).

Partiti dalla Roadster, i tecnici Jaguar hanno realizzato, a livello di corpo vettura (che mantiene le stesse caratteristiche estetiche della versione “aperta”), le necessarie modifiche che aumentano la rigidità torsionale della scocca, che presenta un valore particolarmente elevato: 33.000 Nm/rad. Siccome nella F-Type Roadster il montante centrale è assente, la cellula abitacolo è stata realizzata mediante degli archi in alluminio. L’abitacolo mette in evidenza sedili rivestiti in pelle e pelle scamosciata e corona volante in pelle (Jaguar F-Type Coupé “base”), rifiniture in pelle e levette cambio al volante in tinta “Ignis” (Jaguar F-Type S Coupé).

Sotto l’ampio cofano motore, niente di nuovo dal punto di vista dei contenuti powertrain. Le motorizzazioni adottate da F-Type, F-Type S ed F-Type R Coupé sono esattamente le stesse delle corrispondenti versioni Roadster, allo stesso modo dei valori prestazionali annunciati dai tecnici di Coventry: si tratta, per le prime due, del V6 da 3 litri, sovralimentato mediante compressore volumetrico, che eroga rispettivamente 340 e 380 CV, per una velocità massima (dichiarata) di 260 e 275 km/h (autolimitate), e un’accelerazione 0 – 100 km/h che richiede 4,8 e 5,1 secondi; per la più performante F-Type R Coupé, del V8 da 5 litri, sempre a compressore volumetrico, che sviluppa 550 CV (unica differenza sostanziale, rispetto ai 495 CV erogati dalla F-Type R Roadster), e che proietta la coupé a 300 km/h (velocità autolimitata elettronicamente) e richiede 4 secondi nel passaggio 0 – 100 km/h. Elemento comune ad entrambe le varianti di motore, è l’adozione del cambio automatico a 8 rapporti e dello Start&Stop.

La dotazione tecnologica di Jaguar F-Type Coupé comprende la modalità di guida “Dynamic Mode”, i freni Performance Braking con dischi da 354 mm all’anteriore e 325 mm al retrotreno, cerchi da 18″ e l’impianto di scarico, dai due classici terminali centrali “tipo Jaguar E”, di tipo sportivo. Per Jaguar F-Type S Coupé, la dotazione prevede, in aggiunta, i sistemi “Dynamic Launch”, “Active Sports Exhaust”, sospensioni adattive, [glossario:differenziale] autobloccante meccanico e impianto frenante High Performance Braking dalle pinze freno verniciate in rosso. Per Jaguar F-Type R Coupé, l’equipaggiamento (che, a richiesta, propone l’impianto frenante carboceramico) si completa con l’adozione del [glossario:differenziale] elettronico attivo di nuova generazione abbinato al sistema Torque Vectoring.

Per concludere, un occhio ai prezzi riferiti al mercato d’oltremanica. Jaguar F-Type Coupé “base” costerà, in Gran Bretagna, 51.235 sterline (61.155 euro); Jaguar F-Type S Coupé viene offerta a 60.235 sterline (74.420 euro), mentre la versione alto di gamma Jaguar F-Type R Coupé viene proposta a 85.000 sterline (corrispondenti a 101.450 euro).