Jaguar F-Type Convertible 2.0 I4 R-Dynamic: la prova su strada

Al volante della roadster inglese con la motorizzazione 2 litri che rappresenta un ottimo compromesso tra prestazioni e costi di gestione

La Jaguar F-Type nella variante Convertible è una delle vetture più affascinanti presenti sul mercato e con la motorizzazione 2 litri turbo benzina riesce a mettere d’accordo prestazioni e costi di gestione. L’abbiamo guidata per capire se il 4 cilindri riesce a non far rimpiangere il 6 cilindri 3 litri nella vita di tutti i giorni.

Esterni: affascinante come poche

Ci sono auto che ti fanno letteralmente girare la testa, che ti catturano l’attenzione a tal punto che rimani interminabili minuti a scrutarne ogni dettaglio, ebbene, la Jaguar F-Type Convertible è una di queste. Infatti, nonostante sia sul mercato dal 2013 non ha risentito minimamente del peso degli anni ed è ancora bellissima. Sarà merito delle proporzioni, che vedono una larghezza vicina ai 2 metri, un’altezza di appena 1,30 metri ed una lunghezza contenuta a meno di 4 metri e mezzo, ma anche dei tanti dettagli, come il frontale affilato in cui spiccano prese d’aria fameliche e gruppi ottici eleganti o una vista posteriore che toglie letteralmente il fiato con i fari sottoli che evidenziano la larghezza dell’auto e si sposano alla perfezione con i passaruota muscolosi. Lo scarico centrale sostituisce i due terminali presenti nella variante a 6 cilindri, mentre rimangono le maniglie a scomparsa e lo spoiler retrattile a stupire i passanti a bordo strada ogni volta che si entra nell’auto o si aumenta l’andatura. Per scoprirla ci vogliono 12 secondi, tanto impiega il soft top a sparire nelle forme avvolgenti della F-Type Convertibile, e l’operazione si può compiere fino ad una velocità di 50 km/h.

Interni: comoda ma il bagagliaio è di appena 207 litri

L’abitacolo di questa Jaguar rispecchia la sua natura di vettura a 2 posti secchi, per cui ci si sente avvolti dall’auto, a pochi centimetri dall’asfalto e tutto è a portata di mano: dai comandi della climatizzazione allo schermo touch da 8 pollici al centro della plancia. La strumentazione è di stampo classico per fornire una consultazione immediata, mentre lo spazio per i bagagli è di soli 207 litri. Comunque guidatore e passeggero possono godere di centimetri in abbondanza anche a livello delle spalle, e ci sono anche un comodo bracciolo centrale che nasconde le prese USB ed HDMI ed il maniglione alla destra della leva del cambio. L’effetto wow è garantito dalle bocchette che si sollevano all’accensione.

Al volante: affilata e confortevole

Quello che colpisce di questa Jaguar è la sua poliedricità d’utilizzo; intendiamoci, è sempre una roadster pura, ma gomme dalla spalla bassa e altezza da terra a parte, l’assetto filtra bene anche le asperità, così, se si sta particolarmente attenti nei parcheggi o in presenza di dossi dissuasori, guidare la F-Type è meno faticoso di quello che sembra nella vita di tutti i giorni. Certo, con la capote aperta la visibilità migliora notevolmente, ma è anche l’indole del motore a rendere l’esperienza di guida godibile a 360°. Infatti, il 4 cilindri 2 litri sovralimentato in modalità dynamic si fa sentire e mostra i muscoli, ma quando non si sfruttano i cavalli strigliandoli per bene, e si viaggia a velocità costante, riesce ad essere fluido e gentile nel sound.

Chiaramente, quando si richiama tutta la cavalleria all’ordine, il cambio automatico ad 8 rapporti passa dall’essere fluido a diventare un cecchino velocissimo che innesta, ad uno ad uno, tutte le marce. L’erogazione è priva d’incertezze sin dai bassi regimi, grazie anche ai 400 Nm di coppia massima, e i 100 km/h con partenza da fermo vengono raggiunti in 5,7 secondi, mentre la velocità massima è di 250 km/h. Per quanto riguarda i consumi si possono percorrere anche 11 km/l in autostrada, mentre nel misto le cose cambiano, soprattutto se si da fondo a tutta la potenza.

Il telaio in alluminio ed un peso inferiore di 50 kg rispetto alla 3.0 V6, aiutano non poco in curva, ma in alcuni frangenti si avverte la mancanza del differenziale autobloccante. In modalità dynamic gli scoppiettii in rilascio sono il suo marchio di fabbrica.

Prezzo: da 69.120 euro

La F-Type Convertible ha un listino che parte da 69.120 euro e la versione R-Dynamic supera di pochissimo i 74.000 euro. Ma se ci si lascia sedurre dalla lista degli accessori il suo costo potrebbe aumentare in maniera significativa.

Jaguar F-Type Convertibile 2.0 I4 R-Dynamic: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.6
9.5
8
8
6
6.5

Pro

Altri contenuti