Mercedes Classe X: baby premium del futuro

L'alleanza Mercedes-Renault porterà entro il 2018 alla Classe X, segmento B premium da meno di 20 mila euro sul pianale della futura Clio.

Nuova Mercedes Classe A: la prova su strada

Altre foto »

Il concetto di premium tende progressivamente ad ampliarsi dalle grandi berline di rappresentanza ai modelli via via più piccoli (segmento B). Se da un lato Audi ha in listino A1 e BMW, oltre alla collaudatissima Mini, ha in via di realizzazione la nuova "compatta" a trazione anteriore, Mercedes deve rispondere a questa offensiva e ritagliarsi il proprio spazio.

Dalle parti di Stoccarda hanno allo studio una piccola trazione anteriore, con motore a 3 cilindri benzina e 4 cilindri turbodiesel, da lanciare a medio lungo termine (per la precisione nel 2018) e finora chiamata in codice Classe X.

>> Guarda le immagini della nostra prova su strada della nuova Mercedes Classe A

Questo programma potrà attuarsi anche grazie alla partnership strategica con Renault - Nissan, alleanza "a tre" con Mercedes già in atto da qualche anno, e della quale nei giorni scorsi abbiamo anticipato la realizzazione della baby SUV a immagine e somiglianza, ma in scala ridotta, della Classe G, indicata al debutto per il 2016.

I punti fondamentali del progetto a tre Mercedes - Renault - Nissan sono già stati abbozzati, come indica un'anticipazione resa nota in queste ore dal tedesco Auto Bild. La futura Mercedes Classe X dovrà essere un modello entry level, ma non low cost. Prezzo base a meno di 20 mila euro e dotazione di bordo sui consueti livelli di qualità propri della filosofia di Stoccarda, anche grazie al progressivo abbattimento dei costi per l'installazione di sistemi infotainment e, riguardo alla sicurezza, di 6 - 8 airbag.

La piattaforma sulla quale realizzare Mercedes Classe X sarà quella della futura Renault Clio, sulla quale installare una nuova gamma di motori, tutti di concezione inedita, turbocompressi e a iniezione diretta, a 3 e 4 cilindri, con cilindrate comprese fra 1 e 1,5 litri, benzina e Diesel, con basamento Renault - Nissan e tecnologia Mercedes riguardo a testa e collettori d'aspirazione e scarico. Non è neppure da scartare l'ipotesi di sfruttare la tecnologia DiesOtto, sviluppata da Mercedes già nel 2007 per la concept F700, che si basa sulla compressione variabile.

Della futura Mercedes Classe X sono state anche ipotizzate le corrispondenti varianti crossover e station wagon, il cui pianale potrà essere ereditato dalla erede di Renault Captur.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 15 marzo 2013

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV
Anteprime

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV

Sfiderà la vettura figlia del progetto tra Red Bull ed Aston Martin

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli
Anteprime

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli

La Casa della Stella a tre punte svela quella che sarà la cabriolet più lussuosa e opulenta del mercato.