Mercedes Classe X: baby premium del futuro

L'alleanza Mercedes-Renault porterà entro il 2018 alla Classe X, segmento B premium da meno di 20 mila euro sul pianale della futura Clio.

Nuova Mercedes Classe A: la prova su strada

Altre foto »

Il concetto di premium tende progressivamente ad ampliarsi dalle grandi berline di rappresentanza ai modelli via via più piccoli (segmento B). Se da un lato Audi ha in listino A1 e BMW, oltre alla collaudatissima Mini, ha in via di realizzazione la nuova "compatta" a trazione anteriore, Mercedes deve rispondere a questa offensiva e ritagliarsi il proprio spazio.

Dalle parti di Stoccarda hanno allo studio una piccola trazione anteriore, con motore a 3 cilindri benzina e 4 cilindri turbodiesel, da lanciare a medio lungo termine (per la precisione nel 2018) e finora chiamata in codice Classe X.

>> Guarda le immagini della nostra prova su strada della nuova Mercedes Classe A

Questo programma potrà attuarsi anche grazie alla partnership strategica con Renault - Nissan, alleanza "a tre" con Mercedes già in atto da qualche anno, e della quale nei giorni scorsi abbiamo anticipato la realizzazione della baby SUV a immagine e somiglianza, ma in scala ridotta, della Classe G, indicata al debutto per il 2016.

I punti fondamentali del progetto a tre Mercedes - Renault - Nissan sono già stati abbozzati, come indica un'anticipazione resa nota in queste ore dal tedesco Auto Bild. La futura Mercedes Classe X dovrà essere un modello entry level, ma non low cost. Prezzo base a meno di 20 mila euro e dotazione di bordo sui consueti livelli di qualità propri della filosofia di Stoccarda, anche grazie al progressivo abbattimento dei costi per l'installazione di sistemi infotainment e, riguardo alla sicurezza, di 6 - 8 airbag.

La piattaforma sulla quale realizzare Mercedes Classe X sarà quella della futura Renault Clio, sulla quale installare una nuova gamma di motori, tutti di concezione inedita, turbocompressi e a iniezione diretta, a 3 e 4 cilindri, con cilindrate comprese fra 1 e 1,5 litri, benzina e Diesel, con basamento Renault - Nissan e tecnologia Mercedes riguardo a testa e collettori d'aspirazione e scarico. Non è neppure da scartare l'ipotesi di sfruttare la tecnologia DiesOtto, sviluppata da Mercedes già nel 2007 per la concept F700, che si basa sulla compressione variabile.

Della futura Mercedes Classe X sono state anche ipotizzate le corrispondenti varianti crossover e station wagon, il cui pianale potrà essere ereditato dalla erede di Renault Captur.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 15 marzo 2013

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes: a Ginevra tre serie speciali per i 50 anni di AMG
Anteprime

Mercedes: a Ginevra tre serie speciali per i 50 anni di AMG

Il mezzo secolo di Amg viene celebrato con tre allestimenti esclusivi per GT C Roadster, C43 Coupé e Cabriolet e C63 Amg e Amg S Cabriolet.

Mercedes-AMG G 63 by Wald
Tuning

Mercedes-AMG G 63 by Wald

Il potente fuoristrada teutonico Mercedes-AMG G 63 è stato oggetto di una vistosa rivisitazione estetica che ne ha aumentato la presenza scenica.

Mercedes SLC, tuning by Piecha Design
Tuning

Mercedes SLC, tuning by Piecha Design

Il tuner teutonico ha ottimizzato l’handling della Mercedes SLC ed ha arricchito la sua dotazione con due nuovi speciali moduli supplementari.