Porsche 911 Carrera S Powerkit: 30 CV in più

In questi giorni, Porsche rende disponibile attraverso Porsche Exclusive il "pacchetto" Powerkit per la 911 Carrera S, che passa da 400 a 430 CV.

Porsche 911 Powerkit 430 CV

Altre foto »

Crisi o non crisi, il settore delle GT ultraperformanti mantiene la propria nicchia di mercato. Anche nel campo delle elaborazioni: lo dimostrano i numerosi esempi di tuning che interessano le coupé ad elevate prestazioni: vetture già di per sé esclusive, che non rinunciano a un po' più di cattiveria, espressa in nuovi bodykit e in interventi più "spinti" alla meccanica.

Non mancano, poi, gli esempi di tuning... ufficiale. Per chi non si accontenta dei 400 CV sprigionati dalla nuova Porsche 911 Carrera S, in questi giorni il marchio di Zuffenhausen rende disponibile in aftermarket il pacchetto Powerkit, che fa parte del nuovo programma Porsche Exclusive e comprende un'elaborazione al 3.8 a 6 cilindri boxer e gli accessori Sport Design e Aerokit Cup per la carrozzeria.

Dati alla mano, la potenza della 911 Carrera S aumenta da 400 a 430 CV (un incremento dell'8% circa), il tempo di accelerazione 0 - 100 km/h richiede 4 secondi (con la funzione del cambio a doppia frizione PDK in modalità "Sport Plus"), e la velocità massima passa da 304 km/h a 306 km/h (versioni equipaggiate con il PDK) o 308 km/h (modelli con il cambio manuale a 7 rapporti).

Elementi fondamentali del Powerkit sono le testate di nuovo disegno alle camere di combustione, con alberi a camme più profilati e una inedita progettazione dell'impianto di aspirazione (attraverso sei nuove prese d'aria), il montaggio di un radiatore supplementare per garantire un adeguato raffreddamento al 3.8 boxer; la sostituzione dell'impianto di scarico con un elemento a doppi terminali dotati del sistema di comando a pulsante che, alle alte velocità, sprigiona un sound adeguato all'incremento di potenza.

Nonostante l'aumento di potenza, secondo Porsche la rimappatura dell'ECU centralina necessaria alla gestione dei nuovi parametri della meccanica non causerebbe aumenti significativi in termini di consumo.

Il Powerkit include anche il "pacchetto" Sport Chrono, dotato di supporti motore dinamici per ottimizzare la gestione ancora più "estrema" della Carrera S.

L'offerta Porsche Exclusive si estende anche al corpo vettura, declinato - a scelta del cliente - in due versioni. La componente "base" (Sport Design) comprende lo spoiler anteriore, nuove prese d'aria e il classico spoiler posteriore fisso a coda d'anatra (un'eredità dalla leggendaria 911 Carrera 2.7 RS del 1973); lo step successivo ("Aerokit Cup") prevede un'ala fissa montata al di sopra dello spoiler posteriore e un "labbro" anteriore con ulteriori prese d'aria.

Fra gli altri aggiornamenti previsti da Porsche Exclusive, da segnalare i cristalli laterali e posteriori oscurati e, nell'abitacolo, nuovi inserti in alluminio spazzolato e carbonio.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE 911 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 22 giugno 2012

Altro su Porsche 911

Porsche 911 (997) Turbo Cabrio by Vilner
Tuning

Porsche 911 (997) Turbo Cabrio by Vilner

Interni più raffinati e motore potenziato fino a 561 CV per la Porsche 911 della serie precedente.

Porsche 911 Targa 4 by TechArt
Tuning

Porsche 911 Targa 4 by TechArt

L’affascinate sportiva tedesca guadagna una nuova personalità estetica con l’inedito kit aerodinamico proposto da TechArt.

Porsche 911 Carrera GTS: primo contatto
Ultimi arrivi

Porsche 911 Carrera GTS: primo contatto

La sportiva di Zuffenhausen svela l'ennesima mise. Una vettura bivalente, prestazionale quando serve, ma al contempo confortevole.