La Ford Mustang diventa globale

Ford avrebbe deciso di omologare la Mustang secondo le regole europee per poterla vendere ufficialmente anche nel Vecchio Continente.

La Ford Mustang diventa globale

di Stefano Fossati

15 aprile 2012

Ford avrebbe deciso di omologare la Mustang secondo le regole europee per poterla vendere ufficialmente anche nel Vecchio Continente.

Fino ad ora gli amanti della Ford Mustang, famosa muscle car americana, si sono dovuti rivolgere al cosiddetto “mercato grigio” di importazione parallela per poter mettere le mani sul suo volante. Ma in futuro potranno rivolgersi direttamente ai concessionari del marchio dall’ovale blu per soddisfare la loro voglia di cavalli a stelle e strisce.

Secondo quanto affermato da Barb Samardzich, capo per lo sviluppo di Ford Europa, la nuova generazione della Ford Mustang sarà sviluppata in modo che possa superare le norme di omologazione europea per la sicurezza dei pedoni, anche se ufficialmente non è ancora stata presa nessuna decisione su quando la Mustang verrà messa in vendita sui nostri mercati. 

La notizia sembrerebbe confermata anche da alcune indiscrezioni che parlano di una modifica globale della linea della futura Ford Mustang oltre alla possibilità di utilizzare una motorizzazione ibrida e un nuovo schema di sospensioni posteriori a ruote indipendenti, solitamente preferita per le auto sportive europee e sicuramente più adatta alle nostre strade ricche di curve piuttosto che agli infiniti rettilinei degli stati d’oltreoceano.

La nuova Ford Mustang verrà presentata al pubblico nel 2014 per poi arrivare sul mercato a inizio 2015.