Bentley: ibrido e SUV nel prossimo futuro

Bentley fa il punto della situazione sul suo futuro, che vedrà protagonisti un nuovo modello ibrido con tecnologia Volkswagen e un SUV.

Bentley Continental GT V8 2012

Altre foto »

In un mercato in cui differenziazione dell'offerta e rispetto ambientale diventano sempre più i punti di riferimento principali con i quali ogni costruttore deve fare i conti, anche un marchio conservatore per eccellenza come Bentley deve adeguarsi e lo fa puntando sul lancio della sua prima vettura ibrida e di un inedito SUV.

A parlare dei prossimi passi del marchio inglese è stato il capo Wolfgang Dürheimer, che al recente Salone di Detroit si è lasciato andare ad alcune anticipazioni molto interessanti. Il dirigente di Bentley ha innanzitutto chiarito lo spirito con cui il suo gruppo si avvicinerà al primo veicolo ibrido plug-in della sua storia, che si baserà sulle tecnologie che il gruppo Volkswagen può attualmente offrire, portando quindi sulla futura Bentley ibrida alcune delle soluzioni adottate su Audi e Porsche.

Ovviamente c'è da considerare il blasone del marchio e ciò che una simile scelta potrebbe comportare a livello di immagine percepita presso i sofistica clienti Bentley, i quali potrebbero guardare con diffidenza all'impiego delle stesse tecnologie impiegati su marchi meno "nobili", ma Dürheimer ha una risposta pronta sotto questo punto di vista, spiegando come l'ibrido sia per la casa inglese una necessità più che un modo per distinguersi. Il dirigente tedesco ha rimarcato infatti che i capisaldi di Bentley rimarranno lo stile, il lusso, la qualità e la cura artigianale, lasciando che le soluzioni tecnologiche adottate per la propulsione siano derivate da quanto la casa madre è in grado di assicurare.

La futura ibrida Bentley potrebbe essere basata sull'unità a benzina di origine Audi già impiegata sulla Continental GT, cioè il V8 4.0 che viene ritenuto più adatto a fare spazio al motore elettrico rispetto al W12 che il gruppo utilizza sui suoi modelli più blasonati.

Infine, un accenno al futuro SUV Bentley il cui design è in fase avanzata, ma per il quale serve del tempo per la raccolta di feedback dai potenziali clienti e dal mercato. Il progetto viene visto all'interno del gruppo come un passaggio fondamentale per far crescere il marchio, soprattutto su alcuni mercati come quello americano, russo e cinese.

Il SUV sarà di dimensioni piuttosto grandi, pur senza esagerare, e sarà altamente personalizzabile come tradizione Bentley, consentendo di scegliere se configurare l'abitacolo in maniera da accogliere quattro o cinque passeggeri. I progettisti cercheranno di assicurare uno spazio abbondante nella zona posteriore e di garantire il massimo comfort.

Per quanto riguarda i motori, invece, è tutto ancora in fase di discussione, tanto che si parla della possibilità di impiegare il W12 o il V8 potenziato, nonché di creare una possibile versione ibrida.

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 17 gennaio 2012

Altro su Bentley

Bentley Bentayga by Startech
Tuning

Bentley Bentayga by Startech

Anticipato nei mesi scorsi, il Suv di Crewe "riveduto e corretto" da Startech è stato presentato all'Essen Motor Show.

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione
Anteprime

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione

La nuova Continental GT condividerà il pianale MSB con Panamera; motori aggiornati, e potrebbero arrivare anche la ibrida plug - in e la turbodiesel.

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza
Tuning

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza

Il poderoso SUV inglese guadagna un’estetica vistosa e aggressiva condita da un potenziamento del motore che raggiunge i 691 CV.