Mercedes Classe G 2015: più potente ed Euro 6

La Gelaendewagen riceve un leggero lifting esterno ed interno ed è sempre più cool.

Mercedes Classe G 2015: più potente ed Euro 6

Tutto su: Mercedes-Benz Classe G

di Valerio Verdone

05 maggio 2015

La Gelaendewagen riceve un leggero lifting esterno ed interno ed è sempre più cool.

Come ogni fuoristrada che si rispetti, la Classe G affonda le sue origini nell’utilizzo militare, infatti era per questo che fu creata nel 1979. Ma come altre vetture nate per questo scopo, la Mercedes in questione è divenuta ben presto un successo commerciale, fino ad assurgere all’imprevisto ruolo di auto alla moda con le versioni più potenti amate dalle star hollywoodiane.

Così, il mito dell’offroad, che ha saputo distinguersi anche per le sue proverbiali doti di robustezza nei percorsi più impervi, è rimasto sulla cresta dell’onda fino ad oggi, e adesso si appresta a ricevere l’ennesimo restyling per rimanere al passo con i tempi.

Quindi, in virtù della sua nuova vocazione, la Classe G rivisitata, arriverà sul mercato a metà anno, con motorizzazioni importanti: si va dalla G350 d, fino ad arrivare alla AMG G 65, passando per la G 500 e la AMG G 63. Per quanto riguarda la motorizzazione a gasolio, il modello in questione guadagna 34 CV per un totale di 245 CV, mentre la coppia varia da 540 Nm a 600 Nm. La AMG G 63 acquista 27 CV, arrivando a quota 571 CV, e la AMG G 65, grazie al suo V12, vanta una potenza di ben 630 CV ed una coppia di 1.000 Nm. Tutto nuovo invece, il V8 biturbo ad iniezione diretta 4 litri da ben 422 CV, imparentato con i motori presenti sulla cattivissima AMG GT. In pratica, i motori della Classe G sono cresciuti del 16% per quanto riguarda la potenza; inoltre, grazie ad emissioni di Co2 più contenute ed a consumi ridotti, rispettano la normativa Euro 6.

Meno importanti i cambiamenti dal punto di vista estetico, che riguardano paraurti rivisti e parafanghi allargati, sulla falsa riga delle versioni AMG. Migliorano anche gli interni, in linea con le ultime tendenze della Casa, dove spicca una nuova plancia con tanto di strumentazione dotata di display centrale.

Rivista nell’assetto, attraverso delle sospensioni rivisitate in ogni dettaglio e nell’elettronica, migliorata nell’azione dinamica dei vari sistemi di sicurezza attiva, la Classe G offre anche gli [glossario:ammortizzatori] adattivi regolabili (a richiesta) sulla G 500, per adattare ad ogni situazione il comportamento del fuoristrada teutonico.