Lamborghini Gallardo LP 550-2 Spyder

Lamborghini ha presentato a Los Angeles la Gallardo LP 550-2 Spyder: sportiva scoperta a trazione posteriore.

Lamborghini Gallardo LP 550-2 Spyder

di Giuseppe Cutrone

17 novembre 2011

Lamborghini ha presentato a Los Angeles la Gallardo LP 550-2 Spyder: sportiva scoperta a trazione posteriore.

Il Salone di Los Angeles è stata l’occasione per Lamborghini di presentare la nuova Gallardo LP 550-2 Spyder, mostrata al pubblico durante un incontro avvenuto a margine del salone automobilistico e tenutosi presso il Paley Center di Beverly Hills. La novità rappresenta la versione scoperta della Lamborghini LP 550-2 e punta tutto sul fascino delle spider ad alte prestazioni che da sempre hanno affascinato gli appassionati più esigenti.

Il lavoro dei tecnici italiani si è concentrato in alcune modifiche al telaio spaceframe in alluminio, ottimizzando l’aerodinamica e la gestione dei flussi che su una spider è evidentemente assai diversamente da una vettura chiusa. Sono state poi riviste le sospensioni a doppio triangolo all’anteriore e posteriore, con un nuovo assetto per quanto riguarda gli ammortizzatori, mentre hanno un notevole impatto visivo i cerchi in lega da 19 pollici su cui vengono montati pneumatici Pirelli P Zero nella misura 23/35 davanti e 295/30 dietro.

Dotata del tradizionale tetto in tela, la Lamborghini Gallardo LP 550-2 Spyder è spinta dal V10 aspirato di 5,2 litri già apprezzato sulla Gallardo coupé, un motore in grado di erogare sulle sole ruote posteriori una potenza di 550 cavalli a 8.000 giri al minuto e una coppia massima di 540 Nm a un regime di 6.500 giri al minuto. Le prestazioni in questo caso prevedono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi e una velocità di punta di 319 km/h.

La presentazione americana messa in atto da Lamborghini non è andata oltre ai dettagli tecnici, lasciando quindi in sospeso qualsiasi discorso sul prezzo di questa spider.

No votes yet.
Please wait...