Toyota: nasce il car sharing Yuko

Nasce il servizio di Car Sharing ibrido “Yuko” with Toyota. Nei giorni scorsi vi è stata la conferenza stampa a Venezia, città dove è ufficialmente iniziato questo innovativo servizio.

Nasce “YUKÕ with Toyota” – YUKÕ in giapponese significa “andiamo” – il nuovo servizio di car sharing Hybrid Toyota, partito ufficialmente a Venezia lo scorso primo giugno. Il servizio YUKÕ with Toyota è stato progettato per offrire a ogni cliente la migliore fruibilità possibile, con la possibilità di accedere attraverso mezzi differenti: il web, il tablet, lo smartphone con un’app dedicata e a breve anche tramite Smart Watch. Dal punto di vista tecnologico e di Service Design e Interaction, Toyota è stata supportata da importanti partner quali Omoove e Assist Digital. Omoove, società del gruppo Octo Telematics, leader in Europa nell’offerta di soluzioni innovative di Mobilità Condivisa, ha fornito la piattaforma su cui si basa il servizio di Car Sharing Ibrido “Yuko with Toyota”. Assist Digital, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di progetti di customer experience multicanale, è partner di Toyota Motor Italia nel design del modello di servizio di YUKÕ, nello sviluppo di una user experience unica nell’ambito del car sharing e nelle attività di program management. Assist Digital prosegue oggi la collaborazione con YUKÕ Toyota nella gestione della control room del parco auto, nelle attività di fleet management, nonché nel servizio di customer service.

Le partnership proseguono con Q8, con la quale a breve sarà possibile effettuare il rifornimento di carburante in modo totalmente digitale direttamente dall’App YUKÕ. Il rifornimento avverrà utilizzando l’ultima innovazione di Q8 ovvero il pagamento del carburante attraverso un codice numerico generato da un’apposita sezione dell’App YUKO ed utilizzabile su tutte le stazioni di servizio Q8, sia in modalità “self”, digitando il codice sull’accettatore di banconote, sia in modalità “servito”, comunicando il codice generato al gestore del punto vendita. In pochi giorni dal lancio sono infatti 673 gli iscritti al servizio (all’11/06/2018) con risparmio di CO2 pari a 230 kg rispetto ad una vettura convenzionale.

Le vetture del parco auto sono delle Prius Plug-in dotate di solar roof, pannelli solari in grado di accumulare ulteriore energia nella batteria del veicolo, in aggiunta a quella recuperata in frenata grazie all’avanzato sistema Full Hybrid Electric di Toyota. “YUKÕ with Toyota” consente di ridurre le emissioni relative ad alcuni inquinanti fino al 90% rispetto ai limiti omologativi. “YUKÕ with Toyota” a Venezia rappresenta un altro importante passo nella realizzazione del progetto Toyota di diventare fornitore globale di soluzioni di mobilità sostenibile.

Con “YUKÕ with Toyota”, è possibile circolare liberamente nella zona ZTLnelle corsie preferenziali e usufruire del parcheggio gratuito sulle strisce blu. Ogni utente può registrarsi gratuitamente fino al 30 settembre e cominciare a utilizzare subito il nuovo servizio o utilizzare la propria tessera “Venezia Unica”. Effettuando l’iscrizione online, è possibile accedere a” YUKÕ with Toyota” in soli tre minuti, avendo a disposizione patente, documento d’identità e carta di credito. “YUKÕ with Toyota”è inoltre disponibile su desktop, mobile e su app.

Nei giorni scorsi nella Sala Conferenze dell’Isola Nuova del Tronchetto, alla presenza del Sindaco Luigi Brugnaro e dell’Amministratore Delegato Toyota Motor Italia Mauro Caruccio, è andata in scena la conferenza di presentazione di “YUKÕ with Toyota” a Venezia. 

Il lavoro svolto insieme alla città di Venezia, nel corso degli ultimi anni – ha dichiarato Mauro Caruccio, Amministratore Delegato Toyota Motor Italia – è stato di fondamentale importanza per lo sviluppo e la diffusione di una mobilità sempre più sostenibile. Lapartenza del servizio di car sharing Hybrid YUKÕ with Toyota, è un momento importante in questa direzione. YUKÕ with Toyota è un servizio esclusivo che abbina la modalità station based al free floating. Ogni cittadino potrà contribuire in modo attivo al rispetto dell’ambiente grazie alle basse emissioni della flotta YUKO. Infatti la tecnologia Full Hybrid Electric di Toyota è in grado di funzionare in modalità totalmente elettrica- e quindi ad emissioni zero- per il 50% del tempo nei trasferimenti urbani. YUKÕ with Toyota è un servizio disponibile per tutti, anche per le persone con mobilità ridotta che potranno usufruire di un Toyota Proace Verso.”

Il Sindaco Luigi Brugnaro ha dichiarato: Siamo davvero onorati di poter contare su questa collaborazione: Venezia ha scelto Toyota, e Toyota ha scelto Venezia. Abbiamo voluto fortemente la presenza nella nostra città di questa azienda perché è leader mondiale in questo settore. Con essa ci piacerebbe lavorare fianco a fianco non solo per questo innovativo servizio, primo in Italia, ma anche in prospettiva futura, perché vorremmo far fare a Venezia un ulteriore salto verso il futuro, utilizzando ad esempio la nuova tecnologia che Toyota sperimenterà in occasione delle prossime Olimpiadi: l’energia elettrica e l’idrogeno sono due fonti di energia che diventeranno sempre più primarie per una mobilità sostenibile e a bassi consumi.Sono poi particolarmente lieto che il servizio ‘YUKÕ with Toyota’, sia sbarcato anche al Lido di Venezia, con una postazione in viale Santa Maria Elisabetta: il nostro progetto è di rendere infatti l’isola sempre più ‘verde’, abbattendo l’inquinamento, sia quello derivante da emissioni che da rumore. All’Hybrid Car sharing si affiancheranno così i 30 autobus elettrici, di cui ho già parlato”.

A seguito della conferenza stampa il Sindaco Brugnaro, ha guidato una Prius Plug-in YUKÕ with Toyota” insieme all’Amministratore Delegato Toyota Motor Italia Mauro Caruccio. Test drive anche per il primo Toyota Proace Verso “YUKÕ with Toyota”, con allestimento specifico per garantire l’utilizzo anche alle persone con mobilità ridotta.

Toyota B-SUV: le foto spia Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Toyota GR Yaris: compatta da 261 cavalli

Altri contenuti