Volkswagen T7, il nuovo Bulli spiato durante i test

La nuova generazione del mitico multivan Volkswagen è stato spiato durante alcuni test effettuati sulle strade alpine.

Un prototipo dell’inedita Volkswagen T7, futura generazione dell’iconico multivan della Casa di Wolfsburg ed erede dell’attuale T6, è stato immortalato in un’ampia galleria di foto “rubate” durante gli immancabili test su strada che anticipano il debutto di ogni nuovo modello prima della sua presentazione ufficiali.

Le immagini che vi proponiamo ci mostrano la vettura completamente camuffata per celare le sue forme definitive, mentre circola su alcune strade aperte al pubblico. Il multivan tedesco protagonista dei fotogrammi traina un carrello con l’obiettivo di testare al meglio le sue capacità di traino sulle strade di montagna.

Nonostante le pesanti camuffature, osservando con attenzione le foto a nostra disposizione è possibile notare che il veicolo vanti un corpo vettura leggermente più basso e più lungo rispetto al T6 che andrà a sostituire. Anche se gli interni non sembrano definitivi, è possibile notare al centro della plancia un display più ampio dedicato al sistema di infotainment che vanterà nuove funzionalità dedicate all’intrattenimento e alla connettività. La dotazione del T9 sarà particolarmente tecnologica e avanzata, in particolare nel campo degli ADAS, non mancheranno infatti numerosi dispositivi che offriranno una guida semi autonoma.

La Volkswagen T7 dovrebbe basarsi sulla nuova piattaforma modulare MQB che permetterà l’uso di differenti powertrain, compresa la tecnologia ibrida leggera a 48 V e quella ibrida plug-in in grado di offrire un’autonomia a zero emissioni di circa 50 km. Nella gamma non mancheranno nemmeno i propulsori tradizionali, come quelli a benzina e diesel, tutti sovralimentati e particolarmente efficienti. La piattaforma MQB non dovrebbe essere adatta ad un uso prettamente commerciale, di conseguenza l’ultima versione del T6 rimarrà sul mercato per questo tipo di uso. Il nuovo T7 verrà declinato in numerose versioni dedicate anche al temo libero e alla vita all’aria aperta.

La versione 100% elettrica della T9 arriverà invece in un secondo momento, ovvero nel 2022. Battezzato ID.Buzz, il veicolo a zero emissioni sarà proposto sia nella versione dedicata al trasporto persone che nella versione cargo. Il modello dovrebbe vantare due propulsori elettrici capaci di offrire una trazione integrale e alimentati da una batteria da ben 111 kWh. Quest’ultima può essere ricaricata all’80% in soli 30 minuti circa tramite l’uso di un sistema di ricarica veloce.

Nuova Volkswagen T7, le foto spia Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Arteon: video e scheda tecnica

Altri contenuti