Range Rover Sport S: ora non paga il superbollo

Spinta dal V6 biturbo diesel, garantisce una risposta pronta all’acceleratore grazie a 520 Nm di coppia.

Range Rover Sport S: ora non paga il superbollo

Tutto su: Land Rover Range Rover Sport

di Valerio Verdone

30 gennaio 2012

Spinta dal V6 biturbo diesel, garantisce una risposta pronta all’acceleratore grazie a 520 Nm di coppia.

Aristocratica sì, ma non dal punto di vista fiscale, è questa la novità della Range Rover Sport S che aggiunge a listino una versione turbodiesel da 211 CV in grado di sfuggire al superbollo.

Infatti, con i 211 CV erogati dal suo motore 3.0 V6 biturbo diesel, si tiene ben al di sotto della fatidica soglia oltre la quale scatta il rincaro sulla tassa di possesso dell’auto, ma non sfigura certo in quanto a prestazioni. In particolare, la prontezza di risposta al pedale del gas è molto rapida, con il propulsore che rende disponibile ben 500 dei suoi 520 Nm di coppia dopo appena 500 millisecondi dal minimo.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in 10,3 secondi, mentre la velocità massima tocca i 193 km/h, quanto basta per viaggiare spediti senza sforzare più di tanto il V6 a gasolio che, dal lato suo, garantisce consumi di 8,5 litri per 100 km ed emette 224 g/km di Co2.

Infine, se si vuole abbandonare l’asfalto si può sempre contare sulle qualità off-road del marchio, garantite dalla trazione integrale, e sui sistemi che aiutano il conducente nelle partenze in salita e nelle discese più impegnative.

Il prezzo comunque rimane all’altezza del blasone dell’auto e parte da 58.483 euro, ma è destinato a salire se si attinge alla corposa lista degli optional.