Mercedes C63 S AMG by Brabus, pronta per Ginevra

Il preparatore di Bottrop specializzato nell’elaborazione di modelli della Casa della Stella ha realizzato una speciale Classe C forte di 650 CV.

Mercedes C63 S AMG by Brabus, pronta per Ginevra

di Francesco Donnici

25 febbraio 2016

Il preparatore di Bottrop specializzato nell’elaborazione di modelli della Casa della Stella ha realizzato una speciale Classe C forte di 650 CV.

Come da tradizione, Brabus – preparatore semi-ufficiali del Gruppo Daimler (Mercedes, smart, etc.) – si prepara a diventare uno dei protagonisti dell’atteso Salone di Ginevra 2016 (3-13 marzo) con una nuove e succulenta novità dal carattere estremamente sportivo basata sulla già prestazionale Mercedes C63 S AMG. La Mercedes C63 S AMG by Brabus nasce con la volontà di realizzare una berlina quattro porte dalle fomr4e compatte in grado di offrire prestazioni capaci di mettere in difficoltà super car del calibro di Ferrari, Lamborghini e Porsche, solo per citare i nomi più blasonati.

La livrea nera della vettura fa da contorno ad un completo kit aerodinamico studiato per aumentare l’efficienza [glossario:aerodinamica] della vettura e non per un mero obiettivo estetico. Nella zona anteriore è possibile apprezzare un nuovo fascione paraurti che si distingue per i nuovi profili sulle prese d’aria a nido d’ape e per il labbro inferiore, entrambi in fibra di carbonio. Questo prezioso e leggerissimo materiale è stato utilizzato anche per realizzare il cofano motore, le “branchie” posizionate sui passaruota anteriori, lo [glossario:spoiler] posteriore posizionato sul terzo volume e l’articolato [glossario:estrattore] d’aria, chiamato ad ospitare l’inedito scarico sportivo a quattro vie dalla forma quadrangolare. Completa il kit il set di cerchi in lega da 20 pollici, avvolti da pneumatici ad alte prestazioni.

Entrati nell’abitacolo troviamo un ambiente decisamente sportivo, ma nello stesso tempo molto lussuoso e curato nei minimi dettagli. Aperta la portiere è possibile apprezzare la soglia battitacco in alluminio con la scritta Brabus retroilluminata, così come la nuova pedaliera in metallo traforato. Anche i sedili anteriori sono stati sostituiti con una coppia di sedute ad alto contenimento con poggiatesta integrati che risultano rivestiti in pelle e Alcantara nera con dettagli e cuciture in contrasto di colore giallo. Il medesimo accostamento cromatico è stato scelto per il volante sportivo a tre razze con fondo piatto e corona rivestita in pelle e Alcantara.

L’emozione più grande arriva quando si analizzano i dettagli tecnici del V8 biturbo 4.0 sviluppato dal reparto Mercedes-AMG, reso ancora più prodigioso dall’intervento del tuner di Bottrop. Il V8 biturbo nella sua configurazione di serie sviluppa ben 510 CV e una coppia massima pari a 700 Nm di coppia, ma dopo l’intervento di Brabus, concentrato sulla gestione dell’elettronica, sulla [glossario:sovralimentazione] e sullo scarico. La vettura arriva a raggiungere un picco di 650 CV e una coppia pari a 820 Nm. Grazie a queste modifiche, secondo i dati dichiarati la C 63 AMG brucia lo scatto da 0 a100 km/h in soli 3,7 secondi e raggiunge una velocità autolimitata di ben 320 km/h.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...