Alfa Romeo Giulietta: con Novitec arriva a 261 CV

Il tuner tedesco, da sempre fedele alle vetture italiane, propone un kit dedicato a tutte le versioni Giulietta: benzina e turbodiesel

Alfa Romeo Giulietta 261 CV by Novitec

Altre foto »

Potenza, maneggevolezza e design dichiaratamente sportivo: ecco la Giulietta secondo Novitec. Il tuner tedesco, specializzato nell'elaborazione di modelli di fabbricazione italiana (fra questi, da rimarcare l'esclusiva 8C Spider da 600 CV che abbiamo presentato nelle scorse settimane) ha "messo le mani" sull'ultima nata di casa Alfa, rivedendone gli atout estetici e prestazionali.

Il risultato è un programma di elaborazione, estetica e meccanica, che interessa entrambe le alimentazioni della Giulietta e che nella versione al top garantisce una potenza di 261 CV per la versione equipaggiata con il 1.8 turbo.

Il primo step di preparazione è affidato al kit Powerjet 2, destinato alle versioni a benzina. Grazie all'installazione plug-and-play di questo modulo di controllo ausiliario, la "cavalleria" va dai 141 CV per la 1.4 TB 16V ai 195 CV del MultiAir, ai 261 CV e 386 Nm di coppia (251 km/h di velocità massima e 6,5 secondi sullo scatto 0 - 100) per il motore di 1,8 litri.

Per le versioni turbodiesel, è disponibile il modulo Powerrail 5, che "regala" 15 CV alla Giulietta 1.6 JTD e porta a 160 CV la potenza del 2.0 JTD 16V. Ulteriori "passi in avanti" sono costituiti dallo stesso Powerrail 5 che aiuta il 2.0 JTD a sviluppare, rispettivamente, 170 e 195 CV.

L'assetto, ribassato di 35 mm con un kit "base", può essere ulteriormente abbassato da 35 a 75 mm grazie al kit sospensioni regolabili sviluppato "in casa" dalla stessa Novitec. Per i cerchi, la scelta può essere operata fra tre tipi di diametro: 18", 19" o 20". Nella taglia "king size" 8.5x20", i cerchi Novitec N10 montano pneumatici Pirelli PZero da 235/50 R 20.

Poichè anche l'occhio vuole la sua parte, anche la carrozzeria ha ricevuto le attenzioni dei tecnici Novitec.

 

All'anteriore, Novitec ha sviluppato un kit di spoiler a tre elementi: due laterali e uno centrale, disponibili, come tutti i componenti del kit, insieme o separatamente. Per la parte laterale, ecco le "classiche" minigonne. Al posteriore, il paraurti viene arricchito da un profilo aerodinamico con "diffusore" centrale.

Per terminare, un'occhiata ai prezzi praticati da Novitec per alcuni dei componenti di elaborazione della Giulietta. Il kit Powerjet 2 viene venduto a 419 euro; il modulo Powerrail 5 costa 335 euro; i sottili spoiler anteriori vengono proposti a 167 euro, quello centrale a 83; per le minigonne laterali, la cifra indicata è di 234 euro; il profilo aerodinamico posteriore costa invece 167 euro.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO GIULIETTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 25 agosto 2011

Altro su Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulietta 2019: foto spia del prototipo
Spy Photo

Alfa Romeo Giulietta 2019: foto spia del prototipo

Un prototipo della futura generazione dell’Alfa Romeo Giulietta è stato immortalato durante alcuni test su strada.

Alfa Romeo: i segreti della Giulietta Carabinieri
Tecnica

Alfa Romeo: i segreti della Giulietta Carabinieri

Le dotazioni che si nascondono dentro la nuova Alfa Romeo Giulietta destinata all'Arma dei Carabinieri.

Alfa Romeo Giulietta restyling al Salone di Ginevra 2016
Anteprime

Alfa Romeo Giulietta restyling al Salone di Ginevra 2016

A tenere compagnia all'ammiraglia del Biscione, le versioni aggiornate della Casa di Arese. Poche novità a livello estetico ed infotainment migliorato