Con Microsoft i comandi vocali salgono in auto

Con Windows Embedded Automotive 7, la tecnologia dell’azienda di Seattle sale in auto: si potranno trasferire dati anche con la voce

Con Microsoft i comandi vocali salgono in auto

di Andrea Barbieri Carones

25 ottobre 2010

Con Windows Embedded Automotive 7, la tecnologia dell’azienda di Seattle sale in auto: si potranno trasferire dati anche con la voce

Microsoft sale a bordo delle auto con una nuova piattaforma software che fa un largo uso dei comandi vocali e verrà utilizzata nei sistemi informatici di molte marche automobilistiche. Il prodotto, battezzato Microsoft Windows Embedded Automotive 7, ha come principale scopo quello di integrare vari servizi per la comunicazione, la navigazione e le informazioni di mobilità a bordo dei veicoli. Grazie alla tecnologia Microsoft Tellme, inoltre, permette di tradurre gli sms in messaggi vocali (o viceversa).

Naturalmente la tecnologia è all’avanguardia, con la possibilità di immettere nuovi dati in modalità touch, di utilizzare il Blootooth per scambiare informazioni tra i dispositivi presenti a bordo e di utilizzare il sistema di infotainment, che dà accesso a musica e mappe. [!BANNER]

In un incontro con i rappresentanti Microsoft, i costruttori si sono detti molto interessati ai vari pacchetti e alle potenzialità di una partnership con il colosso di Seattle che, dunque, si appresta a portare in modo massiccio i comandi vocali a bordo delle auto, come fino a oggi si era visto solo in qualche film di fantascienza.

Il sistema non sarà però disponibile prima del 2011: fino ad allora, su alcuni modelli in commercio sarà ordinabile la versione precedente, la Windows Embedded Compact 6.0 R3.