Fix&Go: addio alla ruota di scorta

Dopo aver equipaggiato le auto di varie Case, Fix&Go inizia la vendita diretta all'utente finale del prodotto che sostituisce la ruota di scorta.

Fix&Go, addio alla ruota di scorta

Altre foto »

Addio ruota di scorta. Sembra ormai questo il destino delle automobili commercializzate oggi nel mondo, che hanno già iniziato a viaggiare con un semplice kit di riparazione invece dell'ingombrante - e pesante - cerchione con pneumatico supplementare nascosto nel bagagliaio o sotto di esso.

L'azienda che produce tale supporti, la Tek Group, si prepara ora a commercializzare i propri prodotti anche presso gommisti o rivenditori autorizzati oltre che direttamente alle Case costruttrici, attraverso il marchio Fix&Go.

Ma di che cosa si tratta? Di un piccolo kit con un ingombro pari a quello di una scatola di cioccolatini e dal peso di circa 1 kg che, in caso di foratura, permette l'immediata riparazione "fai da te" del pneumatico. "Il tutto in una decina di minuti e da parte di qualunque automobilista inesperto" tiene a precisare il program manager Paolo Gedda.

Effettivamente l'azienda, dopo aver equipaggiato milioni di auto in tutto il mondo, si appresta a vendere "al dettaglio" questo prodotto che, una volta collegato con la valvola del pneumatico, immette al suo interno una sostanza liquida sigillante che, grazie alla sua composizione chimica brevettata, è in grado di riparare fori fino a 6 mm di diametro e di rigonfiare la gomma. Una volta ripartiti, non sarà strettamente necessario andare da un gommista (anche se è consigliato) perché lo pneumatico è già a posto.

"Fix&Go - spiega il financial manager, Guido Petrelli - è all'avanguardia non solo nell'innovazione ma anche nella capacità di fornire ai consumatori finali soluzioni al passo coi tempi, come dimostra anche la scelta del canale di vendita online sul nuovo sito www.fixandgo.com".

L'ascesa del Gruppo Tek inizia nel 1997, quando Alfa Romeo decide di impiegare Fix&Go a bordo delle proprie vetture al posto della ruota di scorta. Oggi, tutti modelli del gruppo Fiat - oltre a brand auto di Usa e Giappone - sono commercializzate con questo sistema, che permette anche di rimuovere la ruota di scorta dal bagagliaio, con conseguenti risparmio di spazio e di peso, a tutto vantaggio dei consumi.

I prodotti che verranno commercializzati nel settore dell'aftermarket sono di 5 modelli a seconda delle dimensioni del veicolo: si fa dal modello base "Microair" per scooter fino al modello "Pro" per mezzi pesanti.

Se vuoi aggiornamenti su FIX&GO: ADDIO ALLA RUOTA DI SCORTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 29 settembre 2011

Vedi anche

Mercedes: con C.A.S.E. l’auto è sempre più connessa

Mercedes: con C.A.S.E. l’auto è sempre più connessa

Le funzionalità "always on": Mercedes punta al futuro della mobilità con il digital brand Mercedes me, pioniere dell’Industry 4.0.

Nissan, protagonista al CeBIT con le tecnologie per la guida autonoma

Nissan, protagonista al CeBIT con le tecnologie per la guida autonoma

La Casa giapponese si presenta alla più grande fiera digitale del Vecchio Continente con le ultime novità dedicate alla guida autonoma.

Garmin Dash Cam 45 E 55, tecnologia al servizio della sicurezza

Garmin Dash Cam 45 E 55, tecnologia al servizio della sicurezza

Le nuove Garmin Dash Cam 45 E 55 vantano nuovi sistemi di allerta del conducente e una registrazione continua di quello che succede intorno l’auto.