Incidente mortale Tesla, cosa è successo 40 secondi prima dello schianto

La ricostruzione di un portavoce della società alla CNN

Cosa è successo durante l’incidente mortale che ha visto una Tesla Model S schiantarsi sotto il rimorchio di un tir, frantumando il parabrezza dell’auto e causando la morte di un uomo? L’inchiesta è ancora in corso, qualche risposta la potremo avere non prima di fine estate ma un portavoce della società americana, intervistato dalla CNN ha ricostruito i 40 secondi che hanno preceduto l’impatto, dimostrando come sia stata la distrazione del guidatore ad essere fatale.

Passati 15 secondi dall’avviso acustico e visivo, l’Autopilot si è disinserito e le mani del conducente non erano ancora sul volante. L’Autosteer avrebbe avviato la procedura che adotta in questi casi: silenziare la radio, rallentamento dell’auto e invio di segnali visivi e sonori al guidatore. Quest’ultimo ha risposto prendendo in mano il volante solamente 11 secondi prima dell’impatto che gli è costato la vita. Se solo avesse preso in mano la guida prima sarebbe riuscito a sterzare e cosi salvarsi. Questa è solo una teoria, le indagini stabiliranno la verità.

Se vuoi aggiornamenti su INCIDENTE MORTALE TESLA, COSA È SUCCESSO 40 SECONDI PRIMA DELLO SCHIANTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 15 luglio 2016

Vedi anche

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Il sistema HCCI che equipaggerà i futuri motori SKYACTIV a benzina permetterà di abbattere i consumi del 30%.

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari

Cambio a doppia frizione: come funziona?

Cambio a doppia frizione: come funziona?

I segreti del cambio che ha rivoluzionato le trasmissioni automatiche