Prezzo benzina in calo nonostante i mercati internazionali

La benzina verde veleggia su una media di 1,585 euro al litro, il diesel si attesta a quota 1,421, mentre non ci sono modifiche per il prezzo del gpl

Buone notizie per gli automobilisti. Il prezzo della benzina continua a scendere, nonostante i mercati internazionali vadano in direzione opposta. Un andamento che, proprio in virtù di ciò che sta accadendo sulle piazze mondiali, è destinato, probabilmente a breve, a vedere la sua conclusione.

Per adesso, però, c'è da segnalare un prezzo ben lontano dal drammatico quasi 2 euro al litro toccato nel 2013.

La benzina verde veleggia su una media di 1,585 euro al litro, il diesel si attesta a quota 1,421, mentre non ci sono modifiche per il prezzo del gpl, che resta fermo a 0,579.

Con questi prezzi, l'Italia resta comunque uno dei paesi europei in cui la benzina costa di più. E consola ben poco il sorpasso della Norvegia.

Dopo Olanda (il paese del vecchio continente in cui il carburante è più costoso) ed il paese scandinavo ci siamo noi del 'belpaese', costretti comunque a pagare una benzina 'salata', ben al di sopra delle medie continetali.

Un esempio: in Russia la benzina verde costa 0,491 euro al litro, il diesel 0,464 euro al litro ed il GPL appena 0,236 al litro.

Il calo, ripetiamo, rischia di essere un sollievo destinato ad avere vita breve: all'orizzonte fanno già capolino prezzi di nuovo in ascesa.

 

Se vuoi aggiornamenti su PREZZO BENZINA IN CALO NONOSTANTE I MERCATI INTERNAZIONALI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 04 settembre 2015

Vedi anche

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Le attività di Pra e Motorizzazione saranno messe insieme: via libera al documento che sostituisce libretto e certificato di proprietà

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

La vettura, immatricolata nel 2002, costa solo 18mila dollari

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Alcuni possessori del Nissan Navar hanno denunciato gravi problemi strutturali sul pick-up giapponese che potrebbe letteralmente spezzarsi in due.