Corinna Schumacher porta in Tribunale i giornali per “falsi scoop”

La drastica decisione della moglie dell’ex campione di Formula 1.

Corinna Schumacher porta in Tribunale i giornali per "falsi scoop"

di Giovanni Mercadante

16 luglio 2015

La drastica decisione della moglie dell’ex campione di Formula 1.

Corinna Schumacher, moglie di Michael, da quel tragico 29 dicembre 2013, vive un doppio incubo. Come se non bastassero le condizioni di salute del campione di Formula 1, finito in coma dopo l’incidente sulle pista da sci di Meribel, ci si mette anche la stampa che da allora è stata, in maniera quasi ossessiva, sempre pronta a paparazzare ogni minima mossa della famiglia Schumacher.

Tutto questo ha fatto prendere a Corinna una decisione drastica: la donna ha deciso di citare in giudizio tre tabloid tedeschi che, secondo lei, avrebbero inventato notizie sul campione. Non solo scoop falsi ma anche lesivi della sua persona. I quotidiani che Corinna vuole trascinare in Tribunale sono il Bunte, il Freizeit-Revue e il Freizeit-Spaß, tutti e tre accusati di aver inventato e enfatizzato notizie sul conto di Michael Schumacher  come “Parla già in maniera frammentaria”, “A volte apre gli occhi” e “si sente l’amore di Corinna”.