F1, Hamilton: arrendersi? ...Manco per idea!

A Suzuka Hamilton correrà all'attacco per tentare l'impresa mondiale, nonostante gli incidenti che lo hanno frenato negli ultimi tempi

Non molla Hamilton, da vero campione promette battaglia anche a Suzuka e, nonostante gli incidenti che lo hanno frenato negli ultimi tempi, mira al bottino pieno per alimentare il sogno mondiale. In fondo anche Alonso con due gare spettacolari è tornato prepotentemente in lizza per il titolo piloti e a Hamilton non mancano le qualità per seguire le orme dello spagnolo.

Certo non sarà facile con una Ferrari così competitiva e con una Red Bull agguerrita, ma il pilota anglocaraibico si sente in forma e ce le metterà tutta per dare battaglia ai suoi avversari. Inoltre, ricorda che in Giappone sono andati in scena duelli epici e cita nomi leggendari.

"A Suzuka ho fatto del mio meglio lo scorso anno - spiega - ma la nostra vettura non era abbastanza veloce. Quest'anno non ci presenteremo all'appuntamento con grosse novità ma ho bisogno di un buon risultato per alimentare le speranze di conquistare il titolo e questo sarà il mio obiettivo fin da venerdì. Ora non è il momento di frenare, ma il momento di combattere. I primi due Gran Premi del Giappone di Formula Uno nella mia carriera li ho fatti a Fuji, mentre a Suzuka ho corso per la prima volta lo scorso anno. Questo è stato uno dei più grandi circuiti del mondo, teatro delle grandi battaglie tra Senna e Prost".

Se vuoi aggiornamenti su F1, HAMILTON: ARRENDERSI? ...MANCO PER IDEA! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 06 ottobre 2010

Vedi anche

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.