Audi R15 TDI: ecco la nuova arma di Ingolstadt

Finalmente svelata la Audi R15 TDI: aerodinamica rivoluzionaria e un nuovo 10 cilindri per continuare a vincere a Le Mans

Audi R15 TDI: ecco la nuova arma di Ingolstadt

di Redazione

10 marzo 2009

Finalmente svelata la Audi R15 TDI: aerodinamica rivoluzionaria e un nuovo 10 cilindri per continuare a vincere a Le Mans

.

Messa da parte la classica livrea provvisoria “nero carbonio” la nuova Audi R15 TDI, a poco più di una settimana dal debutto nella 12 Ore di Sebring, è stata svelata finalmente nella sua versione definitiva che appare davvero rivoluzionaria.

Già ad un primo sguardo la nuova barchetta LMP1 di Ingolstadt colpisce per il complesso studio aerodinamico, con i vistosi ingressi frontali che, oltre a svolgere la normale funzione di raffreddamento per le parti meccaniche, sono stati studiati certamente per canalizzare i flussi d’aria all’interno della vettura generando deportanza. Oltre a questo muso particolarmente alto, un altro elemento curioso è l’ala posteriore “sospesa” al supporto centrale, ma le differenze con la precedente e plurivittoriosa Audi R10 TDI non si fermano solo alla scocca.

Anche il propulsore Diesel è completamente nuovo: la cilindrata è rimasta la stessa, cioè 5.5 litri, ma è stato adottato un frazionamento a 10 cilindri in luogo del precedente a 12 cilindri e ciò, secondo i progettisti tedeschi, ha consentito un sensibile risparmio di peso e di spazio. Di nuova concezione sono anche i turbocompressori, il sistema di iniezione e i filtri antiparticolato di questo inedito V10 TDI, che vanta una potenza superiore ai 600 CV e una coppia massima di 1050 Nm ma, assicurano da Ingolstadt.

A livello telaistico sono state messe a punto delle sospensioni più alte di quelle della R10 TDI, è stato allungato il passo e modificata la distribuzione dei pesi, grazie anche ad alcuni componenti più leggeri, come le batterie per l’impianto elettrico (rimpiazzate da unità agli ioni di litio) e i fari frontali che adesso al posto delle normali lampadine per gli anabbaglianti si avvalgono di un gruppo di diodi LED.

Il primo commento del responsabile di Audi Motorsport Wolfgang Ullrich è di quelli che lascia spazio a pochi dubbi: “La R15 TDI ha molte soluzioni tecniche mai viste su una sport prototipo e ci mette nella posizione di vincere anche nel 2009“.