Renault: terminata la partnership con Catheram

Dopo aver chiuso il capitolo relativo alla collaborazione con la Catheram la Casa francese affronterà da sola lo sviluppo della nuova supercar Alpine.

Renault Alpine A 110-50 Concept

Altre foto »

Renault ha ufficializzato la fine della collaborazione con la Catheram, sancita dall'acquisizione da parte del Costruttore francese della partecipazione del Gruppo Caterham nella Société des Automobiles Alpine Caterham, la joint venture nata nel 2012 per lo sviluppo della nuova supercar Alpine. La futura sportiva è stata anticipata proprio nel 2012 dalla Concept A110-50, caratterizzata da un design mozzafiato abbinato ad un propulsore V6 3.5 litri da 400 CV e a una massa complessiva di appena 900 kg.

Nella prossima assemblea, si deciderà il cambio della denominazione in Société des Automobiles Alpine e Renault porterà avanti da sola il progetto di sviluppo  della sportiva firmata Alpine che intende lanciare sul mercato nel 2016. Dal canto suo, anche Catheram ha fatto sapere che realizzerà una inedita sportiva sfruttando esclusivamente le proprie forze. Nonostante la brusca e prematura fine del rapporto di collaborazione tra la Casa d'oltralpe e il Gruppo inglese, nella nota ufficiale diramata dai due costruttori non vengono precluse in futuro altre forme di collaborazione tra i due Gruppi, in funzione degli orientamenti strategici di ciascuno.

Alpine è un nome carico di sportività e passione che Renault vuole portare agli antichi splendori, come dimostra il già citato annuncio fatto nel 2014, relativo al rilancio del marchio francese attraverso la realizzazione di una nuova vettura sportiva pronta per il 2016. L'entusiasmo creato da questa notizia ha già spinto numerosi appassionati a prenotare la vettura a scatola chiusa, ovvero senza disporre di informazioni definitive di alcun genere su di essa. Dal 2013, la marca Alpine ha anche ripreso con entusiasmo il suo impegno sportivo: lo scorso anno, il Costruttore francese Alpine ha ottenuto una consacrazione nelle European Le Mans Series (ELMS) e quest'anno la squadra Signatech-Alpine vuole superarsi puntando al podio LM P2 alla 24 Ore di Le Mans.

Dal punto di vista industriale, lo stabilimento Alpine di Dieppe si sta preparando per poter essere in grado non solo di montare, ma anche di assemblare il telaio e la carrozzeria della futura supercar firmata salla Casa francese. "Con un design esterno già definito al 90% e un design interno che sarà ultimato prima dell'estate - ha commentato  Bernard Ollivier, direttore di Alpine -  l'entusiasmo delle squadre non fa che aumentare intorno alla futura Alpine di serie, dove stile, piacere e anima sportiva saranno le parole d'ordine".

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 10 giugno 2014

Altro su Renault

Motor Show 2016: in anteprima la nuova Renault Twingo GT
Eventi

Motor Show 2016: in anteprima la nuova Renault Twingo GT

La nuova edizione sportiva della piccola "tuttodietro" è stata sviluppata da Renault Sport: porta in dote 110 CV e un nuovo appeal estetico.

Renault e Dacia: tutte le novità al Motor Show di Bologna 2016
Anteprime

Renault e Dacia: tutte le novità al Motor Show di Bologna 2016

Il Gruppo francese sarà presente al Motor Show di bologna 2016 con tre diversi stand dedicati ai brand Renault e Dacia e ai modelli Renault Sport.

Renault Kadjar HYPNOTIC 110 CV EDC: la prova su strada
Prove su strada

Renault Kadjar HYPNOTIC 110 CV EDC: la prova su strada

L' allestimento speciale la rende ancora più originale nel design, ma ciò che colpisce è la sua facilità di utilizzo nella vita di tutti i giorni.