Immatricolazioni ad agosto: sale l’Europa, scende Fiat

Migliora ad agosto il mercato dell’auto, con un aumento dell’7.8% rispetto a 12 mesi fa. Male invece Fiat, con una flessione del 7,6%.

Immatricolazioni ad agosto: sale l'Europa, scende Fiat

di Simonluca Pini

16 settembre 2011

Migliora ad agosto il mercato dell’auto, con un aumento dell’7.8% rispetto a 12 mesi fa. Male invece Fiat, con una flessione del 7,6%.

Boccata d’ossigeno per le immatricolazioni auto nel mese di agosto. Dopo la flessione di luglio, dove si era registrato una flessione dell’1.9% rispetto allo stesso periodo del 2010, il mese di agosto ha riportato il mercato dell’auto europeo  ad un + 7.8%.

Se costruttori come Volkswagen hanno fatto registrare un aumento delle immatricolazioni del 14.6%  e quota di mercato pari al 23.2%, in casa Fiat i dati evidenziano una netta controtendenza rispetto alla media Europea. Il gruppo diretto da Sergio Marchionne ha registrato ad agosto un calo delle immatricolazioni del 7,8% e la quota di mercato è scesa dal 8.2% al 7.3%, pari a 45.585 vetture.

Dopo la diffusione dei dati ACEA, l’associazione che riunisce i costruttori automobilistici in Europa, Fiat ha rilasciato una dichiarazione: “Alle recenti commercializzazioni della Lancia Ypsilon e della Fiat Freemont faranno seguito le Lancia Thema e Voyager e la nuova Fiat Panda. Panda e 500 sono le vetture più vendute del segmento A in Europa: insieme hanno quasi il 30 per cento di quota nell’anno”.

Tra in gruppi in calo però troviamo diversi marchi ad avere ottenuto risultati peggiori di Fiat: Mazda ad agosto ha registrato un -24.8%, Honda -22.8% e Jaguar -21.4%.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...