Hyundai Sonata Hybrid al Salone di Seul

Anteprime mondiali presentate al Motor Show coreano: una Fuel Cell Electric Vehicle e una ibrida in parallelo con batterie ai polimeri di litio-ioni.

Hyundai Blue2

Altre foto »

Con l'apertura del Seoul International Motor Show (1-10 aprile) sono caduti i veli su due nuove creazioni del costruttore locale Hyundai, che ha presentato in anteprima mondiale la concept car Blue2 ("Blu al quadrato"), la prima berlina Hyundai con tecnologia FCEV (Fuel Cell Electric Vehicle) alimentata ad idrogeno, e la Sonata Hybrid, berlina con propulsore ibrido a benzina destinata al mercato locale.

"Continuiamo a sviluppare e lanciare sul mercato nuovi prodotti della miglior qualità e di assoluto livello mondiale - ha detto Steve S. Yang, presidente e CEO di Hyundai Motor - e stiamo cercando di affrontare con successo il difficile contesto internazionale, trasformando questa circostanza in un'opportunità di crescita grazie al miglioramento della qualità delle vetture e allo sviluppo di tecnologie ecocompatibili".

Anche se da noi non arriverà, diamo uno sguardo alla Sonata Hybrid. È la prima automobile al mondo ad adottare un ibrido parallelo con batterie ai polimeri di litio-ioni. Equipaggiata con un motore 2.0 "Nu" a benzina, cambio automatico a 6 rapporti e un motore elettrico da 30kW, la Sonata Hybrid eroga una potenza massima di 191 cavalli: ai 150 CV del propulsore si devono infatti aggiungere i 41 del motore elettrico.

Oltre alla Blue2 e alla Sonata Hybrid, Hyundai presenta anche la nuovissima i40, la concept Curb e la  Veloster. La prima è la nuova wagon di "segmento D" che ha debuttato in anteprima mondiale al Salone di Ginevra: sviluppata in esclusiva per il mercato europeo, i40 adotta inediti motori benzina (1.6 e 2.0 litri) e diesel (1.7 CRDi da 115 e 135 CV) che vantano consumi ed emissioni estremamente ridotti (113g/km nella versione 1.7 CRDi Blue Drive). Curb é invece un compatto prototipo UAV (Urban Activity Vehicle) già svelato a Detroit nel gennaio scorso. Da pochi giorni in vendita nella Repubblica di Corea, la sportiva Veloster con motore 1.6 litri benzina da 140 CV rappresenta una nuova proposta per rivitalizzare il settore dei coupé.

La tecnologia ecocompatibile "made in Hyundai" è concentrata nella "Blue Drive Zone" dello stand: ospita la prima FSEV Hyundai (Full Speed Electric Vehicle), la BlueOn (derivata dalla city car i10) e l'annessa bicicletta elettrica ECCOV. In mostra anche l'inedita trasmissione a doppia frizione (DCT) a 6 marce ed una nuova trasmissione automatica a 8 rapporti, così come i propulsori 1.6 litri Gamma Turbo GDi, Nu 2.0 GDi e Nu 2.0 CVVL con fasatura variabile.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 01 aprile 2011

Altro su Hyundai

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell
Concept

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell'auto a guida autonoma

In occasione del Salone Californiano, Hyundai svela il suo sofisticato prototipo dotato di guida autonoma che ne anticipa la versione di serie.

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles

Nuova versione twin-turbo che arricchisce la gamma Sport per il neonato marchio alto di gamma di Hyundai: sarà sul mercato Usa a primavera 2017.

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada
Prove su strada

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada

La Hyundai Ioniq anticipa la mobilità del futuro grazie ad un efficiente schema ibrido abbinato a contenuti tecnologici di assoluto rilievo.