Kia Forte: a New York la coreana a 5 porte

Due motori, da 2 e 2,4 litri, di indole sportiva (156 e 173 CV) per la compatta che debutterà negli USA. Fra le novità, l’avviamento a pulsante

Kia Forte: a New York la coreana a 5 porte

di Francesco Giorgi

06 aprile 2010

Due motori, da 2 e 2,4 litri, di indole sportiva (156 e 173 CV) per la compatta che debutterà negli USA. Fra le novità, l’avviamento a pulsante

Una cinque porte di taglia compatta per gli Stati Uniti: è la ricetta scelta dalla Kia per il debutto, al Salone di New York, della Forte in versione a 5 porte, che va ad arricchire le anteprime coreane alla kermesse della Grande Mela (la Sportage e la nuova Optima).

La versione di New York, oltre a mostrare una nuova linea della carrozzeria (simile alla “nostra” Cee’d, con il profilo laterale a cuneo, la coda alta e il grosso montante posteriore con il piccolo terzo cristallo che forma una caratteristica curvatura verso l’alto), presenta alcuni elementi estetici che anticipano i canoni scelti dalla Casa coreana per la propria gamma.

A cominciare dalla nuova griglia anteriore e il paraurti anteriore ridisegnato, che nel 2011 troveranno posto anche sulle versioni a tre volumi e coupé; per continuare con il pulsante di avviamento e il cambio automatico a sei rapporti con comando a levette dietro il volante.[!BANNER]

La meccanica resta la stessa delle versioni Forte già presenti sul mercato Usa (con le quali condivide il “passo”, l’altezza e la larghezza del corpo vettura, mentre la lunghezza diminuisce di 17 cm), con l’offerta di due motorizzazioni, 2 e 2,4 litri, entrambe a 4 cilindri, che erogano una potenza, rispettivamente, di 156 e 173 CV.

Si tratta delle unità che equipaggiano le versioni più sportive della compatta coreana per il mercato a stelle e strisce. Da qui, si può comprendere come le caratteristiche della nuova 5 porte a due volumi siano improntate alla praticità d’uso, abbinata a un certo appeal sportivo.

No votes yet.
Please wait...