Ford al Salone di Ginevra 2009

Al Salone di Ginevra l'Ovale Blu presenta la nuova e potente Focus RS e il my 2010 del pick up Ranger

Ford  ha annunciato, in occasione dell'appuntamento annuale con il Salone di Ginevra, la presentazione del nuovo Ranger e della tanto attesa Focus RS, già intravista a Londra nel mese scorso. Lo stand Ford ospiterà anche la versione del crossover Kuga più potente del listino con il motore 2.5 litri Duratec Turbo benzina da 2,5 litri con 200 cavalli accoppiato alla nuova trasmissione automatica Durashift 5-tronic. Contestualmente ci sarà anche la versione omologata Euro 5 del TDCi 1.6 litri e i nuovi pacchetti "Ford Individual" estesi anche a tutta la gamma Focus.

Focus RS

Dopo 6 anni di attesa torna la Focus RS e questa volta è decisa a stupire tutti con la più alta potenza specifica mai applicata ad una trazione anteriore. Sarà disponibile in tre colori diversi, fra cui il chiacchierato "Ultimate Green" (il colore dello sponsor BP nel campionato Rally) delle prime foto ufficiali.

Il cuore della nuova Focus RS è il motore 5 cilindri turbo Duratec  da 2,5 litri che  raggiunge la potenza di 305 cavalli a 6500 giri/min e una coppia massima pari a 440 Nm tra i 2300 e i 4500 giri/min. Queste prestazioni derivano da numerosi sviluppi ingegneristici realizzati su misura, fra cui un nuovo sistema di aspirazione e di scarico e un turbocompressore di dimensioni maggiori che genera un aumento della potenza del 35% rispetto alla Focus ST.

La nuova Focus RS è in grado di andare da 0 a 100 Km/h in 5,9 secondi e raggiungere una velocità massima di 263 km/h. Si è dimostrata l'auto più veloce di sempre sul circuito di prova di Ford Europa, il Lommel Proving Ground, in Belgio, sconfiggendo anche la Ford GT.

Per scaricare a terra i 305 cavalli e garantire allo stesso tempo la motricità necessaria, gli appassionati speravano nel ritorno alla trazione integrale. Ford, invece, ha preferito una soluzione con differenziale elicoidale a slittamento limitato e la tecnologia RevoKnuckle, brevettata proprio dal Team RS, al posto del classico schema McPherson.


Invece dei normali snodi delle sospensioni riuniti in un unico gruppo, la tecnologia RevoKnuckle si avvale di due elementi separati: una parte viene fissata al montante, mentre l'altra ruota con la linea dello sterzo dell'auto; simile, insomma, ad un doppia forcella da auto da corsa ma in uno schema McPherson, contenendo, in questo modo, anche i costi e riducendo al minimo la sterzata indotta dalla coppia motrice.

Altri interventi riguardanti la dinamica sono un battistrada degli pneumatici più largo di 40 mm,  dischi freno di maggior diametro autoventilati all'anteriore con antibloccaggio e EBD, ESP e pneumatici Continental 235/35 su cerchi in lega da 19 pollici.  Grazie ad un sofisticato pacchetto aerodinamico la Focus RS genera un 26% in più di aderenza rispetto alla Focus ST.

Ranger, il pick up casa e lavoro

Il nuovo Ford Ranger, con un nuovo design più elegante e moderno è prodotto in Thailandia. Il nuovo modello arriverà nei concessionari a partire da aprile e sarà disponibile in una vasta gamma di allestimenti, dalla versione base XL a quella di punta Wildtrak. Il Ranger sarà disponibile in tre tipologie di carrozzeria: cabina singola, cabina con sportelli posteriori (Rear Access Panel, RAP) e cabina doppia.

In termini di design, le nuove linee della parte anteriore e del posteriore si adattano meglio ai gusti attuali, senza tradire l'orientamento commerciale del mezzo; nuovi anche gli specchietti laterali di maggiori dimensioni per migliorare la visibilità, che dispongono nella versione Wildtrak anche di  indicatori di direzione con LED integrato e verniciatura cromata.

La gamma propulsori contempla due versioni del motore Duratorq TDCi common-rail da 2,5 o 3,0 litri sia in configurazione 4x2 che 4x4, abbinabili a cambi manuale a 5 marce o automatico. Il motore da 2,5 litri 143 CV dispone di 330 Nm di coppia, mentre il 3,0 litri 156 CV genera 380 Nm al massimo della sua curva; indipendentemente dal motore scelto la capacità di traino massima è pari a 3 tonnellate.

TDCI Euro 5 e pacchetto Individual anche per Focus

In occasione dell'appuntamento elvetico verrà presentata anche la nuova unità Duratorq TDCi da 1.6 litri che rispetta le severe normative Euro 5 sulle emissioni che entreranno in vigore per tutti i veicoli immatricolati a partire dal 1° gennaio 2011: sarà disponibile in due versioni da 90 e da 109 CV. Il nuovo propulsore è capace di emissioni di CO2 di appena 119 g/km e un consumo combinato di  4,5 l/100 km.

I pacchetti di optional "Ford Individual" sono ora estesi anche alla Focus. Prevedono coprisedili, inserti delle portiere e cuffia della leva del cambio in pelle realizzati con due diversi pellami e disponibili in due combinazioni di colori: avorio e pelle color ebano.

A completamento delle personalizzazioni disponibili troviamo il pomello del cambio illuminato da una luce LED che riproduce l'illuminazione rossa del quadro strumenti, oltre a tappetini in velluto con impuntura "nubuk"sui bordi , i copri pedali in alluminio e le calotte cromate degli specchietti.

Disponibile tra gli optional anche la telecamera posteriore posizionata sul portellone, che ha esordito inizialmente sul crossover Kuga e che visualizza l'immagine su un display a colori da 7 pollici quando viene innestata la retromarcia.

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto: