Oggi l’accordo tra Enel e Renault

In occcasione del vertice Italia-Francia, Enel e Renault (insieme a Endesa) firmeranno un accordo per lo sviluppo di auto elettriche

Oggi l'accordo tra Enel e Renault

Tutto su: Renault

di Andrea Barbieri Carones

09 aprile 2010

In occcasione del vertice Italia-Francia, Enel e Renault (insieme a Endesa) firmeranno un accordo per lo sviluppo di auto elettriche

In occasione del vertice italo-francese, Enel firma un accordo con Renault e con la spagnola Endesa per il lancio di una nuova auto elettrica che sarà commercializzata in Italia, Spagna e America latina. Dell’intesa si è interessato anche il premier Silvio Berlusconi, che ne discuterà anche con il presidente francese Nicolas Sarkozy.

Non è la prima volta che l’azienda elettrica italiana sigla una partnership nel settore auto, visto che nel 2008 firmò una collaborazione con la tedesca Daimler per la Smart elettrica e per lo sviluppo e l’installazione di una rete di 400 punti di ricarica nelle città di Milano, Pisa e Roma.

Ormai anche per il costruttore francese la commercializzazione è vicina dato che fra il 2011 e il 2012 l’azienda conta di lanciare sul mercato 4 modelli elettrici di diverse categorie: un’utilitaria, una berlina, una piccola auto urbana e una piccola city car 2 posti.[!BANNER]

Renault ha diversi programmi di sviluppo di emissioni zero, che prevedono costruzioni di veicoli non inquinanti in Turchia, Spagna e Francia anche con la collaborazione di Nissan, di cui la Casa transaplina detiene il 44,3%. Spicca fra questi l’accordo con l’utility lombarda A2A per l’introduzione di veicoli elettrici a Milano e a Brescia.