La Nissan Leaf sbarca al porto di La Spezia

Grazie al progetto Green Port, l’autorità Portuale della città ligure utilizzerà due unità della vettura giapponese 100% elettrica.

La Nissan Leaf sbarca al porto di La Spezia

di Francesco Donnici

20 giugno 2013

Grazie al progetto Green Port, l’autorità Portuale della città ligure utilizzerà due unità della vettura giapponese 100% elettrica.

Due esemplari della Nissan Leaf, la vettura 100% elettrica più venduta al mondo, verranno utilizzati dall’Autorità Portuale della città di La Spezia. L’iniziativa si posiziona nell’ambito del progetto “Green Port” che prevede una serie di iniziative dal carattere ecosostenibile, tra cui lo sviluppo di fonti rinnovabili (solare ed eolico) nell’area portuale, l’adozione di sistemi d’illuminazione a led a basso consumo e il miglioramento della mobilità nel porto della città ligure. Le due Nissan Leaf, infatti, verranno messe a disposizione del personale dell’Autorità por gli spostamenti all’interno del comprensorio di competenza e per quelli nelle aree mercantili

>> Guarda le immagini ufficiali della Nissan Leaf

Le batterie delle due Nissan Leaf potranno essere ricaricate tramite tecnologici pannelli fotovoltaici installati sull’auditorium della sede dell’Autorità portuale, dai pannelli sul tetto del magazzino del molo Garibaldi ed infine da quelli posizionati sulla copertura delle aree di parcheggio auto sulla Via del Molo.

Grazie all’utilizzo di questi impianti verrà garantita un’energia pulita superiore a 120 Kwh, che verrà utilizzata anche per la ricarica delle due Leaf.  Le colonnine di ricarica saranno tre e verranno dislocate una presso la sede della Guardia di Finanza al varco Stagnoni, una al varco del Canaletto e la terza in prossimità del magazzino alla radice del molo Garibaldi.

No votes yet.
Please wait...