KTM presenta la 450 SX-F Factory Edition

KTM fa uscire la 450 SX-F Factory Edition giunta alla sua terza edizione. Tante sono le migliorie apportate, a cominciare dal telaio e dal motore.

KTM presenta la 450 SX-F Factory Edition

Tutto su: KTM SX 450

di Tommaso Giacomelli

05 dicembre 2017

L’azienda di origine austriaca ha presentato la sua ultima creatura, la KTM 450 SX-F Factory Edition 2018, e l’ha svelata nella sua nuova pista da supercross situata proprio dietro la sede statunitense della società a Murrieta, in California. Basata sulla produzione KTM 450 SX-F, il concetto di Factory Edition è iniziato nel 2010. Sette anni dopo, KTM è diventata una forza dominante sia in AMA Supercross che in AMA Motocross, vincendo tre consecutivi Monster Energy AMA Supercross Championships (2015, 2016 e 2017) e tre Campionati Lucas Oil 450cc Pro Motocross (2012, 2014 e 2015). Adesso siamo giunti alla terza generazione, ma ogni KTM 450 SX-F Factory Edition è il frutto di un ciclo di sviluppo molto lungo e sofisticato. Le Factory Edition non vengono svelate fino a dicembre, consentendo a KTM e ai team di test di perfezionarle e svilupparle prima di essere rilasciate, prima dell’inizio della stagione AMA Supercross.

La KTM ha investito molto nella progettazione e nel test del telaio, che è molto migliorato. E’ stato ridisegnato il motore e ridotto il peso rispetto alla precedente generazione, che era enorme. I tecnici hanno guardato ogni componente della moto per abbassare il peso totale. In questa ultima generazione, l’obiettivo primario era migliorare il telaio e la maneggevolezza. Gli ingegneri di KTM hanno ridisegnato la parte anteriore del telaio Factory Edition dalla zona della testata del telaio fino ai tubi inferiori inferiori sotto il motore. Il telaio 2018 si dice che sia il 7-10% più rigido in senso longitudinale in quelle aree, poiché i test hanno anche rivelato che i carichi del telaio possono variare notevolmente durante la compressione delle sospensioni. L’irrigidimento della parte anteriore aiuta a mantenere il telaio più rigido alla torsione, senza sacrificare la sensazione eccezionale dello chassis della generazione precedente.

Sul retro, un telaio ausiliario in alluminio da 40 mm aggiunge ulteriore rigidità al telaio. Mentre erano a bordo, gli ingegneri KTM hanno anche abbassato il posizionamento del radiatore sul telaio di 12 mm e irrigidito la sezione a T nella parte superiore dei radiatori, oltre a cambiare i serbatoi del radiatore superiore e inferiore.

Per quanto riguarda il motore, sono state abbassate la testa del cilindro e la camma di 15 mm, ma le porte sono ancora sollevate, quindi compare una presa di aspirazione più diretta nella camera di combustione. Il quadro viene completato con un nuovo sistema di scarico con un tubo terminale che esce dalla porta di scarico in una maniera molto più dritta rispetto alla versione precedente. Altri miglioramenti apportati alla KTM 450SX-F Factory Edition 2018 includono la nuova carrozzeria, incluso il serbatoio del gas, le saracinesche del radiatore e altre piccole migliorie alla struttura. Il prezzo è ancora da definire.