Regala un’auto all’amante ma il Fisco è in agguato

Regala un’auto di lusso alla sua amante che però viene indagata dal Fisco poichè non è in grado di mantenerla

Regala un'auto all'amante ma il Fisco è in agguato

di Andrea Barbieri Carones

08 settembre 2010

Regala un’auto di lusso alla sua amante che però viene indagata dal Fisco poichè non è in grado di mantenerla

Regalare un’auto costosa alla propria amante potrebbe innescare una “pericolosa” spirale di indagini del Fisco, qualora la donna (o l’uomo) non dimostri di essere in grado di acquistare e mantenere un veicolo di lusso.

Dalla zona di Bari, infatti, arriva la notizia che una bella signorina non ha saputo giustificare ai finanzieri che l’hanno fermata per un controllo il possesso di una bella e costosa Mercedes, frutto di un “regalo” del proprio facoltoso amante che – ovviamente – aveva nascosto tutto alla moglie.

I dati della gentildonna – che sul momento è stata fatta ripartire senza problemi – sono stati però trasmessi dagli agenti alla banca dati dell’Agenzia delle entrate, che ha scoperto subito che il reddito dichiarato non era compatibile con il possesso di quel tipo di auto e, pertanto, ha fatto partire l’atto di accertamento che viene recapitato all’interessata che a questo punto ha due vie di uscita: pagare il debito con il fisco o fare il nome del proprio “gentile donatore“, che però si troverebbe nei guai con la moglie.[!BANNER]

Va dato atto alla signorina in questione di aver scelto la via più coraggiosa e altruista: pagare il debito e chiuderla lì. La cosa positiva, per i contribuenti onesti, è che il Fisco abbia affinato le proprie tecniche per scovare gli evasori fiscali.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...