Italia-Shanghai: io guida da sola

Due veicoli alimentati con l'energia solare si "auto-guideranno" per 13.000 chilometri: sarà possibile prima o poi vederli tutti i giorni?

VisLab è un laboratorio tecnologico-sperimentale dell'Università di Parma già noto negli ultimi quindici anni al mondo dell'automobile. Questa volta torna alla ribalta con un progetto selezionato (e parzialmente finanziato) dall'ERC European Research Council per rappresentare la ricerca europea a livello mondiale: un viaggio Roma-Shanghai a bordo di due veicoli Porter Piaggio completamente automatizzati.

In pratica, si guideranno da soli per i 13.000 chilometri di tragitto, rilevando tutti i parametri della conduzione automatica al fine di raccogliere quante più informazioni possibili. Ne verranno testate le capacità "sensoriali" e, durante il tragitto, mostrate al pubblico le abilità ad aggirare ostacoli, a muoversi agilmente nel traffico, a fermarsi quando richiesto.

Scopo del progetto è l'applicabilità di tale tecnologia nella guida quotidiana per ridurre il numero degli incidenti stradali. Cosa in cui il Comune di Roma crede molto, avendo decido di sostenere il progetto affinché si implementi nell'ultimo miglio del contesto urbano. Ecco allora che a raccogliere la spazzatura o a trasportare beni da una parte all'altra della città ci potrebbero essere mezzi privi di conducente.

I veicoli, ancora in versione prototipo, partiranno il prossimo 10 luglio e arriveranno a destinazione esattamente dopo tre mesi, in concomitanza con il World Expo 2010 di Shanghai. La loro dotazione tecnologica è notevole: 7 telecamere, 6 laserscanner, Gps - per il rilevamento dati - oltre che un sistema di pannelli solari applicati sul tetto che consentiranno loro di muoversi in totale autonomia energetica. Le sollecitazioni, sia a livello software sia hardware saranno fortissime, ovviamente: le estreme diversità delle condizioni del viaggio e la lunga durata dello stesso metteranno a dura prova entrambe le componenti.

Il primo di questi mezzi monterà soluzioni tecnologiche un po' più "estreme", finalizzate alla sperimentazione scientifica: guiderà autonomamente in alcuni tratti precisi, richiedendo un minimo intervento umano per la definizione delle rotte o in caso di situazioni critiche.

Il secondo, invece, dotato di un modulo più "conservativo", seguirà la rotta definita dal primo e guiderà in maniera totalmente automatizzata: sarà questo infatti a essere replicato ai fini industriali. Gli ambiti di applicabilità sono diversi: in agricoltura, nelle costruzioni in ambienti ostili, nel trasporto merci fra continenti diversi.

Insomma, è una tecnologia destinata a non rimanere disoccupata e a generare vantaggi economici, sociali ed ecologici rilevanti. Il progetto prevede che i due mezzi vengano scortati da altri veicoli: due di backup, quattro camion di supporto logistico e due per la copertura mediatica, questi ultimi sei targati tutti Overland. La carovana ipertecnologica dunque si sta per mettere in moto e sul navigatore come destinazione c'è scritto "immediato futuro".

Se vuoi aggiornamenti su ITALIA-SHANGHAI: IO GUIDA DA SOLA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Apple car, confermato il via libera al progetto

Apple car, confermato il via libera al progetto

Il Colosso di Cupertino avrebbe inviato un documento all’ NHTSA dove si evince la sua intenzione di realizzare un’auto a guida autonoma.

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.