Auto storiche: ad Automotoretrò i 60 anni di Lancia Florida

Anello di congiunzione fra Aurelia e Flaminia, la Lancia Florida rimase allo stadio di prototipo. Ne furono costruite tre: una sarà ad Automotoretrò.

Lancia Aurelia "Florida" 1955: la storia nelle immagini

Altre foto »

In principio fu l'Aurelia. La leggendaria "alto di gamma" Lancia, che nel 1950 fece breccia nel cuore degli appassionati del marchio torinese, e che rimase in produzione fino al 1955 (berlina) e 1958 (B20 Gt e B24) costituì la base per lo sviluppo di un prototipo ancora oggi ricordato come una delle intuizioni più felici di Pininfarina: la Lancia Florida, i cui 60 anni dalla presentazione saranno celebrati nei prossimi giorni all'imminente edizione 2015 di Automotoretrò, prima grande rassegna italiana dell'anno dedicata al mondo delle auto storiche, in programma a Lingotto Fiere di Torino da venerdì 13 a domenica 15 febbraio. La Lancia Florida, vettura rimasta allo stadio di prototipo, sarà esposta allo stand Asi di Automotoretrò, insieme a una più giovane Fiat Abarth 595 SS, vettura che ha nel 2014 festeggiato i 50 anni dal debutto agonistico che avvenne a Monza a marzo 1964.

La "prima" Lancia Florida (va ricordato che di serie, peraltro rimaste allo stadio di concept, ne vennero allestite due: quella del 1955 e la "Florida II" del 1957, che influì in misura ancora maggiore nello sviluppo dell'allora imminente Lancia Flaminia) venne disegnata secondo un inconsueto - e, per l'epoca, assolutamente innovativo - stile: quello della berlina-coupé. Una soluzione stilistica che si discostava nettamente dalla produzione dell'epoca, e che non aveva avuto alcun precedente, anche se per certi versi qualche influenza americana (peraltro ben mimetizzata dalla felice matita di Pininfarina) può essere notata.

La colorazione della vettura venne scelta in tono bicolore, oltre che per una certa moda cromatica di metà anni 50, anche per meglio mettere in rilievo gli "stacchi" fra la zona inferiore del corpo vettura e quella superiore. Fra le novità stilistiche decise per la Lancia Florida, l'inconsueta forma dei parafanghi e, soprattutto, l'impostazione del frontale, dominato dal punto di vista dell'immagine dalla piccola fanaleria e, in special modo, dalla calandra orizzontale, un disegno quasi inedito e di profonda "rottura" con l'immagine tradizionalista di Lancia, fino ad allora fedele allo scudetto verticale (se si escludono due prototipi del 1951, uno degli Stabilimenti Farina, l'altro di Boneschi).

Le Lancia Florida costruite nel 1955 furono tre: due con la "tradizionale" (per Lancia) guida a destra, una terza con la più moderna guida a sinistra. Dopo un primo esordio, in versione Coupé, al Salone di Torino dell'aprile 1955, la Florida 4 porte (caratterizzata dall'assenza del montante centrale e da rifiniture interne di assoluto pregio) venne esposta al Salone di Parigi, nell'ottobre dello stesso anno. Mentre il gradimento da parte del pubblico si faceva sempre più marcato, Lancia scelse di esporre nuovamente la Florida (nella versione con guida a destra) al Salone di Ginevra del marzo 1956: un'ultima passerella, per la "prima Florida", che fece da preludio alla presentazione in anteprima assoluta della Lancia Flaminia (Salone di Torino di aprile 1956), cioè l'ammiraglia Lancia che ereditò molti degli stilemi scelti da Pininfarina per la "Florida", ad eccezione della presenza del montante centrale fra le due porte, una necessità dettata da esigenze di rigidità del telaio.

Se vuoi aggiornamenti su LANCIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 10 febbraio 2015

Altro su Lancia

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà
Play

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà

Dopo il ritorno della 124 Spider, la Fulvia Coupé potrebbe essere il progetto per far rinascere il marchio Lancia.

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?
Play

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?

Non proprio popolari le quotazioni della sportiva Lancia: da 12.000 euro ad oltre 100.000 euro per mettersela in garage.

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale
Play

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale

La Delta Integrale è la Lancia più amata dagli appassionati, in Italia e non solo.