Bentley: un'asta per la ricerca sul cancro

Progettisti e designers Bentley realizzano 40 opere da vendere all'asta per sostenere l'ospedale oncologico Christie di Manchester

Bentley, opere d'arte all'asta

Altre foto »

Lo scopo della prestigiosa casa automobilistica Bentley è raccogliere fondi per il Christie Hospital di Manchester, il più importante centro di ricerca e cura nel nordovest dell'Inghilterra, una struttura che ogni anno si occupa di oltre 40.000 pazienti. Le opere d'arte verranno messe all'asta nel corso di una serata a invito che si terrà tra le 18.00 e le 20.00 di martedì 1 dicembre presso la casa d'aste Bonhams a Londra, che per l'occasione ha offerto gratuitamente i propri locali di Bond Street. L'ispirazione del progetto si deve al designer Richard Gilmartin, che ha perso la madre prematuramente e dal 2001 sostiene la ricerca sul cancro.

La collezione include un ampio ventaglio di sculture, dipinti, opere d'arte digitali e fotografiche, create con materiali e modalità differenti, dalle sculture in bronzo e legno al metallo e cuoio, fino al Perspex, passando per dipinti a spatola e pennello su tela. Le opere mettono in evidenza l'immaginazione degli uomini e delle donne che progettano le auto Bentley. Un totale di 22 progettisti, tra cui designer digitali e modellatori di creta, hanno collaborato al progetto e Dirk van Braeckel, Capo Progettista, spiega che le opere "impersonano la miglior estetica possibile con la tecnologia più all'avanguardia, il connubio tra il lavoro tecnico che svolgiamo e la forte passione per il marchio, molto sentita nel team".

Dirk van Braeckel spiega inoltre come è avvenuto il processo creativo delle 40 opere: "Il team ha elaborato alcune idee preliminari creando bozzetti con carta e penna ma tutto il resto è stato realizzato a computer. Dal giorno stesso in cui è nata questa idea, il team ha risposto in maniera estremamente entusiastica. Le persone hanno lavorato più di quanto stabilito; dopo aver inizialmente detto che avrebbero creato una sola opera, hanno voluto creare altri pezzi." La partecipazione all'asta è rigorosamente su invito, ma dal 4 novembre tutti i pezzi d'arte saranno visibili sul sito web di Bentley Motors, dal quale sarà possibile effettuare delle puntate fino alle 12:00 di martedì 1 dicembre. Le offerte più alte verranno registrate in sala durante l'asta e i relativi offerenti avranno l'opportunità di proseguire con l'asta.

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Bentley

Bentley Continental Supersports: anteprima al Salone di Ginevra 2017
Anteprime

Bentley Continental Supersports: anteprima al Salone di Ginevra 2017

Ecco la Bentley più potente e veloce mai prodotta: 710 CV, 336 km/h, frutto di un sapiente lavoro di engineering al motore e al corpo vettura.

Bentley Bentayga by Mulliner: il nuovo allestimento al Salone di Ginevra
Anteprime

Bentley Bentayga by Mulliner: il nuovo allestimento al Salone di Ginevra

Per rendere ancora più esclusivo l’appeal del Suv di Crewe, ecco la personalizzazione Mulliner. Sarà disponibile alle ordinazioni in primavera.

Bentley Bentayga by DMC
Tuning

Bentley Bentayga by DMC

DMC regala alla Bentley Bentayga nuovi cerci e componenti in fibra di carbonio, mentre il W12 raggiunge i 702 CV di potenza.