GM EN-V Concept, così la city-car del futuro

Come cancellare i problemi di parcheggio, inquinamento, congestioni di traffico e, non per ultimo, lo stress, usando un'auto come la EN-V

GM EN-V Concept

Altre foto »

Si stima che nel 2030, la maggior parte della popolazione sarà concentrata nelle città. Questo ha oggettive ripercussioni sulla mobilità e gestire l'incremento di domanda nei trasporti e i servizi di base non si preannuncia cosa facile: occorre una visione strategica che General Motors e Shanghai Automotive Industry Corp. Group stanno cercando di costruire e che presuppone un cambio radicale nella concezione del trasporto urbano.

La concept EN-V, sigla che sta per Electric Networked-Vehicle, riesce a coniugare il principio base della mobilità plasmata sull'individuo con una visione completamente green. Rigorosamente elettrica, due posti secchi e una struttura avveneristica ed estremamente vivibile, la EN-V si mostrerà in tre differenti versioni a partire dal prossimo 1 maggio al padiglione SAIC-GM in occasione del World Expo 2010 di Shanghai, rappresentando tre diversi punti di forza della nuova filosofia che sta alla base della nuova auto: Jiao (Orgoglio), Miao (Magia) e Xiao (Sorriso).

Sensing Technology

La piattaforma su cui la EN-V è concepita è quella del prototipo PUMA (Personal Urban Mobility and Accessibility) sviluppato da Segway nel 2009 insieme a GM. Motore elettrico e batterie a ioni di litio, ricarica dalla presa di casa, autonomia di 40 km, due sole ruote, tecnologia di dynamic stabilization avanzata, la EN-V sarà completamente "drive by wire" e avrà la caratteristica di poter lavorare in modo autonomo oppure sotto controllo manuale grazie all' accoppiamento tra GPS con i sistemi di comunicazione VtV (vehicle to vehicle). Peso? Meno di 500 kg per una lughezza di circa 1,5 metri.

Smart Design

Inutile sottolineare come la EN-V stia creando un nuovo benchmark: shape assolutamente fuori dalle regole, equilibrio instabile anche nelle forme, linee rotonde e dinamiche, aspetto simpaticamente flessibile, luci a led, interni eleganti, colorazione dedicate, elettronica a profusione. In sostanza, una concept indiscutibilmente innovativa.

Se vuoi aggiornamenti su GM EN-V CONCEPT, COSÌ LA CITY-CAR DEL FUTURO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

NanoFlowcell Quant 48Volt Concept al Salone di Ginevra

NanoFlowcell Quant 48Volt Concept al Salone di Ginevra

Debutterà a Ginevra la concept NanoFlowcell Quant 48Volt caratterizzata da una tecnologia con batteria di flusso.

Italdesign Automobili Speciali: la hypercar per il Salone di Ginevra

Italdesign Automobili Speciali: la hypercar per il Salone di Ginevra

Le prime immagini e caratteristiche tecniche della supercoupé da 330 km/h che sarà prodotta in tiratura limitatissima.

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.