Lotus Evora 414E Hybrid Concept a Ginevra

Prestazioni da capogiro ma consumi estremamente ridotti: ecco la Lotus Evora 414E Hybrid Concept di Ginevra

Lotus Evora 414E Hybrid Concept a Ginevra

Tutto su: Lotus Evora

di Redazione

25 febbraio 2010

Prestazioni da capogiro ma consumi estremamente ridotti: ecco la Lotus Evora 414E Hybrid Concept di Ginevra

Si chiama Lotus Evora 414E Hybrid: sviluppa 414 CV (306 kW) di potenza e promette performances mozzafiato grazie a un motore efficiente in grado di abbattere i consumi. In Lotus l’entusiasmo regna sovrano per questa nuova creatura che promette di sfrecciare da 0 a 100 in appena 4 secondi e di percorrere, in modalità ibrida, poco meno di 500 km, sempre senza tralasciare il piacere di guida grazie alle funzioni Eco o Sport con cambio a sette velocità che permette il recupero di energia e una stabilità dinamica rivista e ottimizzata per dare un comfort di guida senza precedenti.

In più, tante “coccole” per chi sta al volante, con impianto audio HALOsonic Internal and External Electronic Sound, padiglione e tetto integrati “floating roof” in una elegantissima superficie vetrosa e coperture per il motore per ridurre il rumore percepito.[!BANNER]

La figlia più cattiva della cattivissima famiglia Lotus, insomma, mutua molto dalla Lotus Evora secondo la tecnologia “bonded and riveted”, ma promette di cambiare il mondo delle supersportive: si fa aggressivamente vezzosa con un motore 1.2 tre cilindri insieme a due propulsori elettrici a batterie a polimeri di litio con 207 CV rampanti ciascuno e 400 Nm di coppia e sfrutta il già noto Lotus Range Extender per i 47 CV in più attinti direttamente dal tradizionale motore a scoppio.

La tecnica è anche classe e in Lotus lo sanno bene: OK, dunque, per una trasmissione automatica con cambio a doppia frizione a sette rapporti che contribuisce a rendere tutto coinvolgente ed estremamente interessante.