Mini Vision Next 100, concept in onore di BMW

Per festeggiare i 100 anni dell’Elica, Mini ha presentato una nuova concept che anticipa i modelli del futuro.

Mini Vision Next 100

Altre foto »

Guida autonoma, massima connettività e personalizzazione al top. Saranno questi i punti cardine della Mini del futuro, almeno a quanto presentato sulla nuova Vision Next 100. Realizzata per festeggiare i primi cento anni di vita di BMW, la novità firmata Mini anticipa come ci sposteremo tra qualche decennio.

Le dimensioni si riducono grazie all'uso diffuso della guida autonoma, che permetterà di viaggiare su vetture meno protette contro gli urti perché gli incidenti diventeranno un lontano ricordo. Addio al piacere di guida? Al contrario: sulla Mini Vision Next 100 non manca il volante e si potrà spostare a sinistra o destra nell'abitacolo, in base al paese dove ci si trova.

Gli interni, realizzati con materiali riciclati, si potranno modificare in base alle esigenze di chi siede a bordo. Anche la carrozzeria sarà in grado di modificarsi, assecondando così le richieste del cliente, mentre il colore varierà attraverso l'utilizzo di un proiettore. Naturalmente la motorizzazione sarà completamente elettrica, contribuendo così alla salvaguardia del pianeta.

Se vuoi aggiornamenti su MINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 17 giugno 2016

Altro su MINI

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti
Mercato

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Mini Countryman Premiere Edition
Anteprime

Mini Countryman Premiere Edition

Disponibile prima del lancio con un ricco equipaggiamento

Mini John Cooper Works Rally: pronta per la Dakar 2017
Motorsport

Mini John Cooper Works Rally: pronta per la Dakar 2017

Allestita sull'attuale Countryman, l'annunciata concorrente per Peugeot 208 DKR e Toyota Hilux sviluppa 340 CV dal Bmw 3.0 turbodiesel sei cilindri.