UNRAE: incentivi insufficienti per auto aziendali e di fascia medio-alta

L'UNRAE avverte: gli incentivi lasciano scoperta la fascia di mercato delle auto aziendali e i segmenti medio-alti

A seguito della crisi economica che le vendite seguite agli incentivi statali sono sembrate un chiaro segnale di ripresa e di solidità degli operatori attivi nel mercato dell'auto. Non è tutto oro ciò che luccica, però. Lo sa bene UNRAE, l'Unione Nazionale Rappresentanti Veicoli Esteri, che ha analizzato i dati di vendita comunicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relativi al mese di Aprile.

Si parla di 188.406 auto immatricolate rispetto alle 203.750 dell'Aprile 2008, un calo del 7,53%. In realtà il portafoglio ordini conta circa 260.000 contratti, ma a causa delle festività pasquali e della grande richiesta a seguito degli ecoincentivi, non tutti gli ordini sono stati evasi.

Salvatore Pistola, Presidente dell'UNRAE  ha affermato "Il programma di incentivi lascia scoperta una fascia considerevole del mercato, rappresentato dalle auto aziendali e dei professionisti, dai noleggi e leasing e più in generale da tutti i segmenti medio e medio-alti, che rappresentano praticamente il 50% delle potenziali immatricolazioni. E' urgente che vengano subito attuate, da parte del Governo, misure idonee a portare la fiscalità sulle auto aziendali in linea con la media europea, permettendo ammortamenti più brevi e soprattutto con quote ammortizzabili nettamente più alte".

Le analisi evidenziano come nel mese il calo delle immatricolazioni alle aziende sia stato del 39,4% e quello ai noleggi del 40%. L'UNRAE auspica inoltre misure simili a quelle adottate in Germania dove non si è voluto escludere nessun segmento del programma incentivi nonché un fondo di liquidità a copertura delle notevoli anticipazioni di denaro conseguenti all'erogazione degli ecobonus.

Se vuoi aggiornamenti su UNRAE: INCENTIVI INSUFFICIENTI PER AUTO AZIENDALI E DI FASCIA MEDIO-ALTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Nissan NV300 Van: la prova su strada

Nissan NV300 Van: la prova su strada

Al volante del veicolo commerciale che prende il posto del Primastar

Citroen Jumpy 2017: il multivan del Double Chevron si rinnova

Citroen Jumpy 2017: il multivan del Double Chevron si rinnova

Debutta la versione "XS" da 4,6 m (1.400 kg di carico utile), si affianca alle "M" ed "XL"; motori 1.6 e 2.0 BlueHDi; nuove dotazioni di connettività.

Nissan e-NV200: ufficio mobile per la polizia locale

Nissan e-NV200: ufficio mobile per la polizia locale

Il comando di polizia municipale di Magliano Sabina (Rieti) si arricchisce di un esemplare del van elettrico Nissan attrezzato per compiti operativi.