Dacia Duster vince il premio Autobest 2011

Dacia Duster riceve il premio “Autobest 2011” da una giuria di 15 esperti come migliore proposta automobilistica del 2010.

Dacia Duster vince il premio Autobest 2011

di Noemi Ricci

13 dicembre 2010

Dacia Duster riceve il premio “Autobest 2011” da una giuria di 15 esperti come migliore proposta automobilistica del 2010.

Dacia Duster

È Dacia Duster la migliore proposta automobilistica presentata sul mercato nel 2010.

A conferirle questa onoreficienza è stata la giuria del premio “Autobest 2011“, composta da 15 giornalisti esperti dell’industria automobilistica ed appartenenti ad altrettanti mercati emergenti: Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Macedonia, Ungheria, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Turchia, Ucraina e Malta. 

Sono stati 13 i criteri considerati, tra cui i consumi, la versatilità, l’abitabilità e il design per un punteggio complessivo totalizzato da Dacia Duster di 863 punti su 3600 e il favore di 10 giudici su 15. 

Ad essere apprezzata sul mercato è soprattutto la capacità del SUV di Dacia di realizzare un connubio perfetto tra robustezza, prestazioni off-road, abitabilità e prezzo.

Qualità di affidabilità e accessibilità che hanno conquistato ad oggi 60.000 clienti in Europa, Turchia e Maghreb dove è commercializzata dalla primavera 2010.

Il premi si aggiunge ai già numerosi riconoscimenti ricevuti dalla Dacia Duster: il Trofeo dell’Argus ottenuto in Francia e in Romania l’8 dicembre 2010 da una giuria di esperti dell’usato, giornalisti e specialisti di studi di mercato, i quali hanno apprezzato il prezzo di acquisto del modello nuovo, il costo per chilometro, il valore residuo, il consumo ed i costi di esercizio. 

In Romania è invece arrivato il premio “Auto dell’Anno” assegnato dall’Associazione della Stampa Automobilistica romena, la quale lo ha ritenuto il modello con il maggior impatto sul mercato automobilistico romeno, senza distinzione di segmenti.

La novità è che dal 2011 Duster sbarcherà su nuovi mercati affiancata dal marchio Renault

[!BANNER]

Il SUV low-cost del costruttore rumeno sarà distribuito negli Emirati Arabi attraverso lo stabilimento di Pitesti, dove sarà prodotta anche la Renault Latitude, mentre lo stabilimento brasiliano di Curitiba rifornirà Brasile e Argentina, il sito di Avtoframos a Mosca rifornirà la Russia, quello di Medellín alimenterà il mercato colombiano, messicano e cileno.