Caserta: il servizio rimozioni auto è senza contratto

A Caserta l'azienda che nel 2002 vinse l'appalto per il servizio di rimozioni auto lavora senza contratto scritto, violando le direttive europee

A Caserta l'azienda appaltatrice del servizio di rimozione auto resta al suo posto nonostante il suo contratto sia scaduto e lavori "sulla parola", ossia su un accordo basato sulla famosa stretta di mano. Certo: per la legge italiana anche i contratti non scritti sono validi tanto quanto quelli su carta. Sarebbe lecito però aspettarsi che l'azienda che si occupa di tale servizio sia inquadrata secondo le regole e seguendo quello che avviene in tutta la Comunità europea dove, lo ricordiamo, una direttiva del 2005 (e la comune giurisprudenza) vietano espressamente questo tipo di contratti per le amministrazioni pubbliche.

La spiacevole vicenda è emersa in seguito a un'interrogazione che un consigliere del PdL ha rivolto verso la giunta, chiedendo copia di tutti i contratti di appalto in oggetto, puntualizzando che "ai sensi dell'articolo 159 del codice della strada il servizio di rimozione dei veicoli del codice può essere affidato in concessione biennale. Ma non esiste un regolamento che disciplina la rimozione delle auto".

Pronta la risposta dei dirigenti di settore che hanno tenuto a precisare che l'affidamento del servizio trovava riscontro per la prima volta nel settembre del 2002 con una di proroga di 6 mesi contestualizzata nel gennaio 2005.  Ad oggi la situazione non è cambiata nonostante il 20 dicembre 2007 fosse stata indetta una nuova gara, sospesa dopo soli 30 giorni dall'assessore alla Mobilità e al Traffico del comune poichè vi era "in corso una riorganizzazione di tutti i servizi connessi alla sosta delle auto".

Nel frattempo la ditta ha continuato il servizio ma le ricevute di pagamento dimostrano che per la rimozione forzata una volta si pagavano 38 euro mentre oggi ne servono 50.

Se vuoi aggiornamenti su CASERTA: IL SERVIZIO RIMOZIONI AUTO È SENZA CONTRATTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 13 settembre 2010

Vedi anche

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…

Auto e moto: cos

Auto e moto: cos'è il "foglio unico" di circolazione?

Addio carta di circolazione e certificato di proprietà: i dati potrebbero essere accorpati in un unico documento.