Il traffico “costa” 650 euro all’anno

Le ore sprecate nel traffico costano 40 miliardi all’anno e il tempo dello spostamento medio a Roma è di un’ora. Per questo nasce “Luce Verde”

Il traffico "costa" 650 euro all'anno

di Redazione

11 marzo 2009

Le ore sprecate nel traffico costano 40 miliardi all’anno e il tempo dello spostamento medio a Roma è di un’ora. Per questo nasce “Luce Verde”

.

Cos’hanno in comune gli automobilisti di Milano, di Roma, di Genova e di Torino? La risposta, probabilmente, è lo stress, stando ai risultati divulgati da ACI a seguito di un’inchiesta svolta in queste quattro città campione con l’ausilio di dispositivi GPS presenti su alcune autovetture assicurate con polizze assicurative che ne prevedono l’installazione.

I dati parlano chiaro: annualmente gli automobilisti di Roma e Milano arrivano a trascorrere sino a 500 ore in automobile, la metà delle quali sprecate negli ingorghi e nel congestionato traffico cittadino.
In soldoni, le ore perse nel traffico cittadino, costano agli italiani una cifra stimata in 40 miliardi di euro. Ogni automobilista romano, ad esempio, arriva a perdere per colpa del traffico 650 euro, per non parlare della durata media dello spostamento: dai 47 minuti di Genova si arriva a a 60 minuti tondi tondi nella Capitale.

Per questo motivo ACI e il Comune di Roma hanno presentato nei giorni scorsi una possibile soluzione al problema traffico: la nascita della Centrale di Informazione sulla mobilità stradale “Luce Verde- Infomobilità Roma”, un innovativo servizio di pubblica utilità realizzato proprio da ACI in collaborazione con la Polizia Municipale della Capitale.

La forza di questo innovativo sistema è nella raccolta puntuale delle informazioni, nella loro validazione ed elaborazione, e nella relativa diffusione attraverso una moltitudine di canali di comunicazione” ha affermato  il presidente di ACI, Enrico Gelpi.

Nella Centrale allestita presso l’ACI sono monitorati i punti nevralgici della rete stradale urbana attraverso 50 telecamere e vengono realizzati bollettini audiovideo che vengono diffusi via Internet.

La diffusione è garantita da oltre 20 radio e tv locali, abilitate alla consultazione continua della piattaforma Web, che diramano frequenti notiziari sul traffico. I cittadini possono avere informazioni sempre aggiornate anche attraverso il sito www.infomobilitaroma.it, dove si può pianificare il proprio tragitto con un quadro aggiornato sulla situazione del traffico.