Toyota e Tesla insieme per un'auto elettrica

L'accordo prevede un investimento di 50 milioni di dollari da parte di Toyota. L'auto sarà in commercio dal 2012

Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha reso noto che Tesla Motors e Toyota hanno intenzione di costruire un'auto elettrica in uno stabilimento dello stato del west americano. Secondo indiscrezioni, il plant in questione dovrebbe essere quello che una volta era la "Casa" di New United Motor Manufacturing Inc. (o NUMMI) situato a Fremont, nell'area metropolitana di San Francisco, dove si trova anche la sede di Tesla.

Il Nummi è un vecchio stabilimento dove dal 1980 Toyota e General Motors iniziarono la produzione di auto, in seguito a una partnership con la Casa di Detroit che si è conclusa alla fine dello scorso anno e che ha portato alla chiusura dell'impianto appena un paio di mesi fa, mettendo sulla strada 4.700 dipendenti. Era qui che venivano costruite la Corolla e la Tacoma destinate al mercato nordamericano.

Secondo le ultime notizie, il colosso giapponese investirà 50 milioni di dollari in questo accordo allo scopo di costruire con Tesla un'auto elettrica.

I vertici aziendali di Tesla hanno confermato che lo stabilimento di Nummi è stato preferito a quelli del sud della California sia per la struttura stessa dell'impianto sia perché è più vicino al suo quartier generale.

Dal canto loro, i dirigenti Toyota sperano da questa partnership di combinare il proprio know how con quello di Tesla allo scopo di creare veicoli a emissioni zero che siano competitivi sul mercato e che siano commercializzati a partire dal 2012. "L'amore" tra le due aziende era iniziato appena un paio di mesi fa dopo che mr Toyoda, il numero uno dell'azienda nipponica, era stato invitato in California da mr Musk - suo "pari grado" in Tesla - per provare la Roadster, l'auto elettrica più muscolosa del mercato, che aveva impressionato il manager del Sol levante.

Dell'accordo è contento anche Schwarzenegger, dato che porterà alla creazione di 1.000 nuovi posti di lavoro, molti dei quali saranno occupati dagli ex lavoratori della Nummi.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 21 maggio 2010

Altro su Toyota

Toyota C-HR, elogio della personalità
Ultimi arrivi

Toyota C-HR, elogio della personalità

Estetica "da prototipo", doppia motorizzazione che strizza l’occhio all’ibrido e trazione integrale. La crossover-coupé giapponese sguinzaglia le proprie armi con doti dinamiche sorprendenti.

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?
Ecologiche

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?

Rumors dal Web indicano che il colosso giapponese svilupperà, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo, una gamma zero emissioni ad autonomia elevata.

Toyota GT86: continua il Playground Tour
Eventi

Toyota GT86: continua il Playground Tour

Il 5 novembre l’appuntamento di Milano