Posteggiatore abusivo? Assolto, si può fare

Una sentenza della Corte di Cassazione revoca i domiciliari a un parcheggiatore abusivo di Catania accusato di minacce ed estorsione

Con una sentenza che farà discutere la Corte di Cassazione ha annullato gli arresti domiciliari nei confronti di un parcheggiatore abusivo di Catania, denunciato da una coppia che si era vista pretendere un euro per poter uscire dal parcheggio in cui aveva lasciato l'auto.

I giudici della Corte hanno infatti stabilito come eccessiva la misura cautelare dei domiciliari per l'uomo su cui pendeva l'accusa di minacce e tentata estorsione e per cui lo stesso aveva presentato ricorso. Secondo i magistrati infatti il signor M.B. nell'occasione, si legge nella motivazione della sentenza, "offriva un servizio ben accetto e ritenuto a livello diffuso della cittadinanza, indispensabile in quel luogo, proprio per poter usufruire tranquillamente del posteggio dell'autovettura".

A provarlo direttamente il fatto che al parcheggiatore venivano lasciate le chiavi delle automobili in sosta per eseguire le manovre di parcheggio; una pratica ormai "d'uso consolidato in talune città d'Italia".

Se vuoi aggiornamenti su POSTEGGIATORE ABUSIVO? ASSOLTO, SI PUÒ FARE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 02 aprile 2010

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…