Opel dirama i dati sui consumi realistici basati sul ciclo WLTP

La Opel è il primo Costruttore di automobili a presentare i dati sui consumi dei propri modelli elaborati con i test più realistici WLTP

La Casa del Fulmine ha intrapreso la strada della trasparenza, dando via all'iniziativa annunciata lo scorso dicembre, relativa a nuovi e più realistici test sui consumi di carburati dei proprio modelli. Grazie a questa operazione, Opel risulta il primo costruttore di automobili ad aver avviato - prima dell'entrata in vigore della nuova legge - i test effettuati con ciclo di guida WLTP (Worldwide Harmonized Light Duty Vehicles Test Procedure), considerato decisamente più realistico del precedente NEDC (New European Driving Cycle).

La Casa tedesca ha quindi pubblicato i risultati emersi dai test WLTP effettuati sui propri veicoli in un apposito sito web, dove si potrà scoprire anche come sfruttare al meglio le nuove informazioni con lo scopo di migliorare l'efficienza di consumi ed emissioni sulla propria automobile Opel, senza dimenticare la sezione dedicata alle domande e alle curiosità esposte dalla clientela.

"Opel vuole essere trasparente - ha dichiarato William Bertagni, Vice President Vehicle Engineering Europe. Che ha aggiunto - Per questo motivo pubblichiamo volontariamente i dati relativi al ciclo di guida WLTP accanto ai dati obbligatori relativi ai consumi e alle emissioni nel ciclo di guida NEDC. Iniziamo da nuova Astra 5 porte e Sports Tourer, pubblicando un intervallo di valori tratti dalle varie fasi del ciclo di guida WLTP, con i minimi e i massimi relativi a ciascun abbinamento di motore e trasmissione."

Le differenze, tra l'attuale ciclo di guida NEDC e il ciclo di guida WLTP, si concentrano sul fatto che il primo sfrutta un profilo di guida teorico che determina i valori delle emissioni nei cicli "urbano, extraurbano e misto", mentre il secondo utilizza profili di guida considerati "reali" suddivisi in 4 diverse velocità: bassa, media, elevata e molto elevata, il tutto tratto da un'indagine statistica mondiale, in modo da rappresentare al meglio la guida quotidiana.

Per comprendere meglio il suo funzionamento, basti pensare che nel ciclo di guida WLTP la distanza percorsa risulta pari a 23 chilometri (11 km nel ciclo di guida NEDC), con le fermate che rappresentano il 13% (25% NEDC) e la velocità massima risulta pari a 130 km/h (120 km/h NEDC). Ad esempio, l'Opel Astra 5 porte equipaggiata con motore Turbo 1.4 litri ECOTEC da 150 CV (cambio manuale e start/stop), nel ciclo NEDC offrire un valore di 5,1-4,9 litri per 100 chilometri e le emissioni di CO2 a 117-114 g/km, mentre secondo il ciclo WLTP i dati emersi risultano pari a  8,5-5,0 l/100 km.

Se vuoi aggiornamenti su OPEL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 01 agosto 2016

Altro su Opel

Opel Mokka X: facelift ed iniezione di tecnologia
Ultimi arrivi

Opel Mokka X: facelift ed iniezione di tecnologia

La Opel Mokka X porta sfoggia un facelift e porta in dote una serie di sistemi tecnologici che aumentano fruibilità e sicurezza dell'auto.

Opel Ampera-e: al Salone di Parigi con 400 km di autonomia
Anteprime

Opel Ampera-e: al Salone di Parigi con 400 km di autonomia

All'imminente Mondial de l'Automobile 2016 Opel punta i riflettori sulla elettrica extended range Ampera-e. Un nuovo corso per la mobilità elettrica.

Opel Karl Rocks, la citycar si veste da SUV
Anteprime

Opel Karl Rocks, la citycar si veste da SUV

La citycar tedesca allarga la propria offerta con una nuova versione che ricalca alcuni elementi tipici dei SUV.